Tutto quello che non devi fare per dimagrire

Per perdere qualche kg basta variare le abitudini scorrette, ma attenzione a leggende metropolitane e falsi miti

Il modo migliore per perdere peso è seguire una dieta bilanciata, pensata da un professionista e personalizzata: solo il consiglio e il controllo di un medico faranno in modo che la vostra perdita di peso sia salutare, graduale e costante.

Se però invece di una dieta vera e propria volete solo togliere qualche kg migliorando le abitudini di vita, allora abbiamo qualche consiglio per voi: più che sulle cose da fare, su quelle da non fare. Ci sono molti trucchi infatti che vengono messi in atto nella speranza di perdere peso ma che sortiscono l’effetto del tutto contrario.

Il primo “NO” è alle diete ristrette o ai digiuni, non seguiti da un medico: il rischio è che il corpo si senta messo in regime di carestia e accumuli grasso per “sopravvivere”, facendo in modo che i kg persi digiunando vengano recuperati subito poco dopo. Una dieta che taglia drasticamente i nutrienti può andare ad intaccare la massa magra e creare danno all’organismo: meglio rispettare le canoniche 1200 calorie giornaliere e non saltare i pasti, partendo dalla colazione e scegliendo pasti piccoli e frequenti, a base di fibre.

Il secondo “NO” è per gli allenamenti eccessivi ed estenuanti, soprattutto per persone non abituate proprio ad allenarsi: questo comporta rischi per i muscoli e l’apparato scheletrico, sottoposto improvvisamente a stress, e inoltre a lungo andare può portare ad un effetto psicologico di rifiuto dell’attività fisica in generale.

Sconsigliato anche il ricorso a farmaci dimagranti senza ricetta medica, pericolosi per la salute: farmaci che siano veramente in grado di ridurre l’appetito non vanno mai presi se non sotto stretto controllo medico. Gli integratori da banco sono meno pericolosi, ma anche meno efficaci: inutile riporre in loro grande fiducia. In ogni caso anche gli integratori possono avere effetti collaterali.

Infine, no alle diete a base di liquidi: cibarsi solo di liquidi porta, paradossalmente, a disidratazione e squilibrio elettroliticop, questo perchè eliminando molti liquidi si eliminano anche sostanze necessarie al corpo, come l’acqua, e si affaticano reni e fegato.

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti