Tutto quello che sappiamo sul nuovo Knight Rider, con Meghan Markle

"Knight Rider" è una delle serie tv più celebri degli anni '80: il suo remake può vantare la presenza dell'attrice Meghan Markle, conosciuta per essere la fidanzata del Principe Harry

Ricordate “Knight Rider“, uno dei telefilm più amati degli anni Ottanta? In Italia era conosciuto come “Supercar” ed è andato in onda tra il 1982 ed il 1986, diventando ben presto un vero e proprio cult per gli appassionati di serie tv. Forse non tutti sanno, però, che questa produzione è tornata a far parlare di sé nell’ultimo periodo: la BBC a partire dal 2008 ha dato alla luce un remake tratto da questa storia.

I più informati non saranno affatto sorpresi: è da tempo, infatti, che la televisione internazionale è costellata da rifacimenti ispirati ai telefilm di quel periodo storico, a partire da “Visitors” fino ad arrivare a MacGyver. In pochi, però, si sono accorti che una delle attrici protagoniste è una delle donne più in voga dell’intero Regno Unito. Si tratta della bella Meghan Markle, attrice californiana nata il 4 Agosto del 1981.

La sua brillante carriera l’ha sicuramente resa popolare, anche grazie alla sua partecipazione a serie televisive piuttosto amate come, appunto, “Knight Rider” o come “Suits”; a renderla celebre, però, è stata la sua vita privata. Recentemete Meghan Markle è balzata agli onori della cronaca per essersi fidanzata col Principe Henry del Galles, il nipote minore della sovrana inglese Elisabetta II. I due sono legati ormai da diversi mesi e si vocifera che l’attrice sia la donna giusta, in grado di far mettere la testa a posto al turbolento aristocratico britannico.

Grazie a questa popolare frequentazione, anche “Knight Rider” è tornato ad essere sulla bocca di tutti: il remake del mitico “Supercar” si caratterizza per alcune madornali differenze rispetto all’originale che è bene scoprire per non rischiare di avere false aspettative. In primo luogo Michael Knight, protagonista del telefilm anni Ottanta interpretato dal prestante David Hasselhoff, non ritorna in questa recente produzione: il ruolo principale nel remake è quello di suo figlio Mike Traceur, portato sullo schermo da Justin Bruening.

Anche il mitico KITT (Knight Industries Two Thousand), veicolo dotato di intelligenza artificiale e compagno d’avventure del protagonista del telefilm, è stato completamente rinnovato: se nell’originale l’auto era una Pontiac Firebird Trans Am, nel remake troviamo una fiammante Shelby Mustang GT500 KR. Ecco, però, la novità più succosa per tutti gli appassionati di questa serie televisiva: la voce di KITT è stata prestata da un attore di fama internazionale del calibro del grande Val Kilmer, indimenticabile nella sua interpretazione del tenebroso Bat-Man.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti