Un pavone percorre mille chilometri, dal New Jersey all’Indiana

Quasi mille chilometri: è questa la distanza che il pavone Frank ha percorso. Il motivo? Potrebbe essersi trattato di questioni di cuore.

8 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Un viaggio lungo quasi mille chilometri, 960 per la precisione, la distanza che separa Franklin Township nel New Jersey da Indianapolis, Indiana. A coprire il tragitto è stato un pavone di nome Frank, che è stato immortalato durante il percorso dagli obiettivi di abitanti e curiosi. Per la strada, nel verde, su tetti e recinzioni, l’animale ha superato ostacoli e barriere macinando metri su metri.

E ha continuato a procedere fino a quando non è stato fermato e trasferito in un rifugio dell’Indiana, l’Olivia’s Oinking Acres, dove oggi è accudito. Ovviamente l’avventura di Frank ha fatto il giro della rete e tanti si sono chiesti il motivo del lungo viaggio. Sono due le ipotesi più verosimili: da una parte il pavone potrebbe essersi perso e, cercando di fare ritorno a casa, si è definitivamente allontanato.

La seconda teoria è, invece, più romantica e vorrebbe Frank alla ricerca della sua dolce metà. Partito dal New Jersey, il pavone potrebbe discendere da un allevamento che anni addietro esisteva nella cittadina e da lì sarebbe partito cercando una compagna. E  mille chilometri coperti sono stati tracciati grazie agli avvistamenti di tanti utenti di Facedook, sul quale è stato aperto anche un gruppo dedicato.

Proprio sulla piattaforma social si può ricostruire, quasi tappa per tappa, l’avventura di Frank, con tanto di date e luoghi in cui il pavone è stato segnalato e fotografato. Oggi l’animale – non si sa ancora se sia domestico o selvatico – scorrazza tranquillo all’Olivia’s Oiking Acres ed è in dolce compagnia.

Il rifugio ospitava già alcune femmine, tra le quali Ryhme, per la quale gli operatori avevano in mente di costruire una nuova voliera. Ora le aspettative sono altre: poter realizzare un recinto più grande per poter accogliere la coppia formata da Frank e Rhyme insieme, ci si augura, ai loro futuri piccoli.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti