Un software russo riconosce il 73% dei lineamenti delle persone tra 1 Milione di scatti

Creato FindFace", il software russo che riesce a fare un riconoscimento facciale del 73% dei lineamenti del volto. Ci saranno problemi per la privacy?

É stato creato un software russo che riuscirebbe a riconoscere il 73% dei lineamenti delle persone. I due ragazzi che hanno creato questa programma hanno difeso a spada tratta la loro “creatura” affermando che questa non andrà a toccare la privacy delle persone e che: “Non esiste vita privata in quanto ogni governo può controllare, tramite il vostro smartphone, cosa state facendo, dove state andando, ciò che state acquistando e con chi state parlando”.

I due programmatori hanno creato una piccola azienda, la NTechLab, che al momento conta venti dipendenti e “sopravvive” tramite l’autofinanziamento non avendo ancora degli investitori. Il loro progetto è iniziato all’università, infatti, uno dei due afferma che :”Dopo soli due mesi mi sono accorto delle enormi potenzialità di questa nuova tecnologia e dei molti campi in cui può essere applicata. Fotografare le persone che si divertono ad un festival musicale è solo l’inizio”.

Riconoscimento facciale: problemi di privacy

Molti si sono allarmati dopo l’uscita sul mercato di questo software, preoccupati soprattutto che la loro privacy potesse essere violata. Proprio per questo motivo è intervenuto il Garante della privacy che ha bloccato questo software per chi voleva utilizzarlo per l’individuazione di criminali, violazione della vita privata, ma soprattutto si pensava di utilizzarlo per controllare il flusso, in entrata e in uscita, dei migranti.

Il Garante ha affermato che “non può ritenersi necessario e proporzionato un uso generalizzato e incontrollato dei dati biometrici dei clienti che, tra l’altro, si possono prestare a utilizzi impropri e possibili abusi”.

FindFace: il software russo rivoluzionario

Il nome del software è “FindFace” creato da due ragazzi russi: Artem  Kukharenko e Alexander Kabarov. Questo programma è uscito circa due mesi fa e controllando i vari download e utilizzi, i due giovani hanno affermato che “FindFace” è stata utilizzata da 500.000 utenti per più di tre milioni di ricerche

Al momento la loro applicazione funziona solo con Vkontakmatenon con Facebook e nessuno archivio fotografico. Notizia che non è stata confermata è che sembra che i due ragazzi siano stati contattati dal governo moscovita per poter utilizzare la loro applicazione e analizzare i vari filmati ripresi dalle videocamere di sicurezza della città.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti