Una famiglia di alci in giardino: le foto fanno il giro del mondo

In Alaska, Roland Rydstrom uscendo in giardino si è trovato di fronte un'intera famiglia di alci intenta a rilassarsi e a mangiare.

17 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Non ha potuto credere ai suoi occhi Roland Rydstrom, quando uscendo di casa si è trovato di fronte una scena incredibile: nel suo giardino un’alce si rilassava mentre accudiva i suoi cuccioli. Ci troviamo in Alaska, per la precisione ad Anchorage, dove la natura è del resto selvaggia e impervia. Non è raro imbattersi in animali impossibili da scovare tra le strade del nostro paese. Eppure, di fronte a quella scena Roland non ha potuto contenere la sorpresa e l’emozione: gli ospiti, indubbiamente inattesi, si rilassavano tra i vasi e le piante del cittadino incuranti del fatto di essere finiti in una zona abitata. L’alce ha riposato e allattato i suoi cuccioli e pare che ne abbia anche approfittato per fare uno snack con alcune foglie del prato di Rydstrom.

“La vista da casa mia, diventata il mio ufficio per il Covid, oggi è migliore della vostra. – ha infatti scritto Roland su Facebook – Sono arrivati poco prima delle nove e, ad eccezione di qualche veloce giro nel vicinato, si sono accampati qui fuori per tutto il giorno”. A corredo del post, Roland ha regalato ai suoi amici sui social alcuni scatti, a dimostrazione di quanto la sua storia fosse assolutamente vera.

“Quando ho pubblicato le foto non mi aspettavo che facessero il giro del mondo – ha poi aggiunto in un secondo momento – A quanto pare la gente ama le alci. Le domande nei commenti sono tantissime, per cui ho pensato di rispondervi. Queste foto sono state scattate nel mio giardino a Anchorage, in Alaska. È molto comune qui vedere le alci nei giardini, perché sono abituate a girare nel quartiere. Dopo che le alci se ne sono andate, ho sistemato tutto ciò che era finito fuori posto, soprattutto a causa dei cuccioli!”.

“Sì, si tratta di due gemelli – ha infine chiarito sui piccoli del gruppo – nati nel nostro quartiere 12 giorni prima che io scattassi queste foto, fatte semplicemente con il mio cellulare”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti