Una foca grigia ha partorito dieci cuccioli neri

In Inghilterra, nella riserva naturale di Blakeney Point, un esemplare femmina di foca grigia ha dato alla vita dieci cuccioli completamente neri.

27 Gennaio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123RF

La riserva naturale di Blakeney Point, lungo la costa inglese settentrionale, ha da poco accolto dieci cuccioli di foca. Avvistati insieme alla mamma, i nuovi nati hanno subito colpito i ranger per una particolarità che li rende unici. Di solito, infatti, alla nascita i cuccioli di foca grigia sono di colore bianco e solo dopo un paio di settimane svelano il mantello grigio maculato.

Ma i piccoli del Norfolk sono di tutt’altro colore: nella più numerosa colonia di foche grigie sono nati dieci esemplari neri. Gli operatori del National Trust hanno constatato come i piccoli abbiano mostrato subito un manto scurissimo dalla lanugine ben vellutata. Una colorazione che gli esperti spiegano come eccesso di pigmentazione.

Si tratta, infatti, di un fenomeno insolito legato al melanismo che, in sostanza, è esattamente l’opposto dell’albinismo. Il termine indica la presenza di una quantità di pigmento molto scuro maggiore rispetto alla norma, rivelando così un fenotipo in cui la pigmentazione è al suo massimo (o quasi) livello di espressione.

Il fenomeno risulta piuttosto inconsueto e i numeri raccolti parlano di una nascita di questo genere ogni quattrocento esemplari. Considerato, però, il baby boom che si prevede per il 2021, gli esperti sono pronti a vedere aumentare la popolazione animale con questa specificità. Quindi, statisticamente, i nuovi arrivati potrebbero presto trovarsi in buona compagnia.

I cuccioli inglesi godono di ottima salute e il loro mantello scuro non è causa di alcun tipo di problematica organica. Per loro, il melanismo sarà una condizione naturale che li accompagnerà per l’intera esistenza senza che ciò possa incidere nelle abitudini su breve o lungo termine. Sarà, infatti, del tutto normale anche l’integrazione con gli altri esemplari della colona così come le interazioni fra cuccioli ed esemplari adulti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti