Valentino Rossi-Marc Marquez, ci risiamo

Riparte il motomondiale dopo la pausa estiva e si preannunciano scintille

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Getty Images

Si torna a fare sul serio in MotoGp. Dopo la pausa estiva, si torna in Austria sul rinnovato tracciato del Red Bull Ring dove le moto non correvano dal 1997.

L’uomo da battere sarà Marc Marquez, leader del mondiale: “Aspetto con impazienza questa seconda parte di stagione e vedremo come sarà questa pista, che è nuova per tutti, con assetti ed elettronica da adattare e gomme da scoprire. In alcuni punti possiamo guadagnare qualcosa, in altri perderlo, però faremo del nostro meglio, come sempre, per puntare al podio. Qui ho girato solo con la moto da strada per prendere conoscenza con la pista, ma sfrutteremo i dati di Crutchlow per capire meglio gli assetti”.

Grande attesa soprattutto per Valentino Rossi: “Inizia una fase importante della stagione con 4 gare in 5 settimane, quindi ci sarà tanto impegno, ma io preferisco così. Questa è una pista interessante, l’asfalto è piatto, ha un’ottima aderenza e qui si va in pieno in molti punti. Il gap di 59 punti è duro da colmare in 9 gare, ma dobbiamo trovare la contrazione per dare il massimo, essere forti e salire sempre sul podio”.

Proprio qui il Dottore conquistò il suo primo podio: “Un ricordo bellissimo, il mio primo podio fu grandioso. Quello che è seguito non potevo immaginarlo”.

I rapporti con Marquez dopo il Montmelò sono migliori”, ha anche dichiarato Rossi, ricordando la stretta di mano nel weekend segnato dalla tragica morte di Salom.

Il terzo incomodo sarà ancora Lorenzo, chiamato al riscatto dopo la crisi di metà stagione: “Sono state ferie di riposo e allenamento. Per noi è importante tornare forti e cercare di avvicinarci alle Ducati, che qui sono forti. Non è facile, ma reagire nei momenti difficili è il obiettivo per cercare di tornare subito fra i primi. La modifica alla curva 10? Va bene, è importante per migliorare la sicurezza”.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti