Vita da stadio: l'incredibile disavventura di cinque tifosi

Mentre in Italia si dibatte sul crollo degli abbonamenti, viene alla luce una storia molto curiosa

Fonte: Getty Images

Oltre al danno, la beffa. La notte del tracollo contro il Porto è stata tra le più nere (anche se l’elenco sarebbe lungo…) della storia della Roma in Europa. La qualificazione alla fase a gironi di Champions era davvero a un passo, con tutti i benefici del caso per i giallorossi e per l’intero calcio italiano, ma la squadra di Spalletti ha ceduto di schianto, tradita anche dai nervi sottoforma delle due espulsioni di De Rossi e Emerson Palmieri, che hanno reso di fatto impossibile la rimonta dopo il gol subito a freddo.

Ma non finisce qui, perché la partita ha avuto un altro, sgradevole strascico, di tipo regolamentare, ma che esulta dal fatto tecnico.

Cinque tifosi giallorossi presenti all’Olimpico sono stati infatti multati per non aver rispettato il posto loro assegnato in Curva Sud.

La notizia è stata portata alla luce da Lorenzo Contucci, avvocato difensore di numerosi ultras, deciso ancora una volta nel difendere i diritti dei tifosi: "Sono sconcertato – ha dichiarato l'avvocato a Repubblica – questo è il modo migliore per allontanare i tifosi dall stadio".

Per la Roma e i suoi tifosi si tratta di una vera beffa: in campionato infatti la Curva Sud è sempre più desolatamente vuota, mentre l’infrazione è avvenuta nell’unico vero pienone della stagione.
 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti