Vuoi i capelli più lunghi e lucenti? Usa l'acqua di riso

Si tratta di un metodo orientale che ha radici antichissime

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quanto tempo abbiamo speso nel tentativo di avere capelli forti, lunghi e lucenti? Quanti prodotti miracolosi abbiamo provato per poi rimanere delusi, e dalle mani di quanti parrucchieri siamo passati senza mai riuscire a raggiungere il risultato sperato? Forse perché non abbiamo mai provato un metodo che va forte in Oriente: l’acqua di riso.

Si tratta di un rimedio molto antico che si dimostra efficace per far crescere velocemente la chioma e renderla perfettamente sana e splendente. Ancora oggi in Cina le donne Yao, che vivono in un villaggio chiamato Huangluo, sono note per i loro capelli molto lunghi proprio grazie a questo rimedio naturale.

Il riso è formato per il 75-80% da amido e, dopo il suo risciacquo o la cottura, risulta ricchissimo anche di vitamine, in modo particolare quelle B ed E, oltre che di una buona quantità di sali minerali, ferro e magnesio. Nello specifico, l’acqua di riso apporta elasticità alla chioma permettendo un miglior districamento dei capelli. Non solo: essa contiene pure inositolo, un carboidrato che protegge i capelli dai danni, riparandoli.

Come ottenere l’acqua di riso? La si può ricavare dalla cottura di quest’ultimo, usandone due o tre cucchiai per poi diluirla. Oppure, senza bollitura, basterà prendere mezza tazza di riso, disporla in un contenitore in cui già in precedenza si sono versate due tazze di acqua, e lasciare riposare per 15 minuti circa.

A questo punto non resta che vedere come utilizzare l’acqua di riso sui capelli. Possiamo adoperarla sui capelli bagnati, quindi terminato lo shampoo massaggiamo delicatamente il cuoio capelluto per circa 10 minuti. Poi risciacquiamo la chioma e il gioco è fatto. È bene lavare i capelli con questa tecnica 2 o 3 volte a settimana.

Altrimenti si può usare l’acqua di riso al posto del balsamo. Laviamo normalmente i capelli con lo shampoo, e dopo averli risciacquati per bene massaggiamo il cuoio capelluto con l’acqua di riso. Lasciamo agire per 20 minuti e infine risciacquiamo con acqua calda.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti