World Press Photo, ecco la foto dell'anno

Il World Press Photo 2018 ha un vincitore: è Ronaldo Schemidt, con la foto del manifestante di Caracas ricoperto dalle fiamme

La foto vincitrice del 61° World Press Photo, il più importante premio fotogiornalistico del mondo, è quella di Ronaldo Schemidt, dell’agenzia France Press. Il fotoreporter 46enne ha immortalato un manifestante venezuelano che corre ricoperto dalle fiamme, durante le proteste contro il governo di Caracas.

La cerimonia di premiazione è avvenuta ad Amsterdam il 12 aprile e la foto di Schemidt ha vinto anche nella categoria spot news. Lo scatto è stato scelto tra 73.044 foto di 4.584 fotografi provenienti da 125 paesi. La giuria, presieduta da Magdalena Herrera aveva già annunciato i finalisti lo scorso 14 febbraio: Patrick Brown, Adam Ferguson, Toby Melville, Ivor Prickett e, appunto, Ronaldo Schemidt. «È un’immagine classica, ma ha un’energia immediata ed è dinamica. C’è colore, movimento, è molto ben composta, ha forza. Mi ha dato subito molte emozioni», ha motivato Herrera nel commentare l’assegnazione del premio a Schemidt.

Il fotoreporter ha scattato la foto per caso: inviato da France Press per seguire le proteste contro il governo del presidente venezuelano, si è trovato di fronte ad alcuni manifestanti che stavano per scagliarsi contro una moto della polizia. Ad un certo punto, il serbatoio esplode e le fiamme investono completamente uno studente di 28 anni. In quel momento, Ronaldo Schemidt ha cominciato a scattare foto, senza immaginare che una di queste avrebbe vinto il prestigioso premio. Lo studente protagonista dello scatto vincente si chiama Jose Victor Salazar Balza, è sopravvissuto all’incidente, riportando ustioni di primo e secondo grado sul 70% del corpo. Il ragazzo ha subito 42 operazioni di innesto cutaneo e non ha lasciato nessuna dichiarazione sulla vittoria della foto che lo raffigura.

Gli altri vincitori del World Press Photo 2018 sono stati: Carla Kogelman per la categoria “Progetti a lungo termine”, Magnus Wennman per la categoria “Persone”, Jesco Denzel per la categoria “Contemporary Issue”.

Le immagini vincitrici faranno parte di una mostra itinerante in 45 Paesi, tra cui anche l’Italia. Le foto saranno esposte a Roma, al Palazzo delle Esposizioni, a partire dal 27 aprile. In gara, nelle diverse categorie, anche cinque italiani: Giulio Di Sturco, Luca Locatelli, Francesco Pistilli, Fausto Podavini e Alessio Mamo.

World Press Photo premiazione

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti