‘Youngstories’ è la nuova serie sugli influencer under 25

Essere giovani ai tempi dei social: è questo che RaiPlay si propone di raccontare nella serie ‘Youngstories’ disponibile sulla piattaforma streaming.

8 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Ufficio Stampa Rai

Sempre più connessi e sempre più digitalizzati: i giovani di oggi vivono con lo smartphone in mano. Quasi ci nascessero insieme, e un po’ è così per davvero. A raccontare il mondo del web visto dai giovanissimi è Youstories, titolo nuovo di zecca voluto da Rai per il Sociale e prodotto da Stand by me.

Al centro della docu-serie (disponibile su RaiPlay, ogni puntata dura dieci minuti) sono tredici influencer con meno di venticinque anni che raccontano la loro vita tra digital e realtà. Storie, passioni, percorsi e profili sono diversi ma tutti corrono online e proprio il web, sostengono i giovanissimi protagonisti, è stato il luogo in cui hanno superato molte paure. Non solo, quindi, una vetrina in cui mostrarsi ma uno strumento di crescita.

E chi sono questi ragazzi? Negli episodi di Yungstories conosciamo Cristina Chiperi, Ludovica Gargari, Matteo Markus Bok, Federica Gasbarro, Virginia Montemaggi, Aya Mohamed, Marcello Ascani, Frabrizio e Valerio Salvatori, Chiara Bordi, Luca Petrogalli, Victoria Oluboyo, Elisa Muriel De Gennaro e Federico Gardenghi. Nome che, forse, agli adulti non dicono molto ma che sono più che popolari tra gli adolescenti.

Ciascuna puntata ripercorre la giornata tipo di queste giovanissime star dei social che con determinazione si sono imposte come miti di oggi. Dal risveglio mattutino alla buonanotte, Youngstories ne racconta le abitudini di ogni giorno, comprese le relazioni familiari e sentimentali. Ovviamente il pubblico di riferimento è quello della cosiddetta Generazione Z ma il format ambisce anche a raggiungere i genitori come fosse un ponte tra grandi e piccoli per potersi capire meglio.

Il programma è nato da un’idea di Stand by me che ne ha anche curato la produzione, mentre la regia è di Emanuele Pisa no. Scritto con Giulia Santi, Youngstories non può che essere accompagnato da una campagna social per sensibilizzare sull’uso corretto delle piattaforme. Gli hashtag con cui commentare sono #youngstories, #wearethefuture e #stayconnected.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti