Lifestyle

Peter Pan, fascino intramontabile dell'eterno bambino

La trama del racconto e un elenco dei migliori film, cartoni animati e musical su uno dei personaggi più amati di sempre

Fonte: google

Ha ormai superato abbondantemente il secolo di vita, ma la fiaba del bambino che non voleva diventare grande esercita ancora oggi un enorme fascino su piccoli e meno piccoli di tutto il mondo. Peter Pan appare per la prima volta al grande pubblico nel 1902 come personaggio secondario in un romanzo di James Matthew Barrie. Ma l’enorme successo ottenuto fece sì che gli editori di Barrie spingessero l’autore a dedicare un’opera autonoma al bambino dal sorriso luminoso.

Vide così la luce nel 1911 il romanzo Peter Pan, preceduto da uno spettacolo teatrale dalla grande popolarità. Da allora film e cartoni animati si sono succeduti, fissando nel cuore di generazioni diverse questo personaggio indimenticabile, ormai entrato in pieno nella cultura popolare tanto da aver dato il nome ad una situazione psicologica (sindrome di Peter Pan), esser protagonista di spot ed esser divenuto a tutti gli effetti metafora di un certo tipo di atteggiamento da sognatore.

Storia di Peter Pan

La fiaba di Peter Pan più conosciuta è quella raccontata nel romanzo del 1911 che ha ispirato il celeberrimo film Disney del 1953. In questa versione del racconto, ambientata in Inghilterra, Peter è un ragazzino con la capacità di volare che ascolta, nascosto fuori dalla finestra, le favole che la signora Darling racconta ai figli per farli addormentare, ma una notte, fuggendo per non esser visto, dimentica a casa dei Darling la propria ombra.

Tornato per recuperarla, incontra Wendy, la figlia più grande, che lo aiuta a rientrare in possesso della propria ombra e gli fa sapere che conosce moltissime storie della buona notte. Peter allora decide di portarla con sé sull’Isola che non c’è, per far da madre adottiva a tutti i bambini perduti lì raccolti. Wendy, che condivideva con Peter il sogno di restare bambina, acconsente e insieme a Peter e ai fratellini parte verso l’Isola.

Qui i protagonisti vivranno innumerevoli avventure fino a che Wendy decide che il suo posto è a casa Darling, con la sua famiglia. Peter inizialmente cerca di convincerla a desistere, ma alla fine è costretto a cedere: Wendy e i bambini perduti vivranno con i Darling. Peter invece, col timore di dover crescere, riparte verso l’Isola, promettendo che sarebbe tornato ogni primavera a trovarli.

 

Film su Peter Pan

Innumerevoli sono state le trasposizioni cinematografiche dell’opera, a partire dal 1924, quando uscì un film muto per la regia di Herbert Brenon. Bisognerà poi attendere il 1991 per un nuovo film ispirato alle avventure di Peter Pan: si tratta di Hook – Capitan Uncino, con uno straordinario Robin Williams nei panni di un Peter cresciuto e lontano dai ricordi d’infanzia, almeno finchè il malvagio Capitan Uncino non decide di rapire i suoi bambini, costringendolo a tornare sull’Isola.

Negli anni del centenario della prima apparizione sono usciti due film che trattano la storia di Peter: Peter Pan di P.J. Hogan del 2003, che riprende la storia originale; e Neverland (2004) di Marc Forster, che invece riprende la biografia di Barrie, con Johnny Depp nei panni dello scrittore. A chiudere questa carrellata troviamo Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, rivisitazione del racconto classico, uscito nel 2015 per la regia di Joe Wright.

 

Cartoni animati su Peter Pan

Ma se Peter Pan è entrato a tutti gli effetti a far parte dell’immaginario collettivo gran parte del merito va alla casa di produzione Disney e ai suoi due capolavori d’animazione sul bambino volante. Il primo, Le avventure di Peter Pan, è uscito nel 1953 ed ebbe giustamente un grandioso successo.

Fa parte dei grandi classici del colosso dell’animazione ed ha sancito l’affermazione di Peter Pan come uno dei personaggi più amati dal grande pubblico: se pensiamo a Peter Pan e anche solo al suo aspetto, la trasposizione animata che ne ha fatto Walt Disney è la prima immagine che ci viene in mente.

Ritorno all’isola che non c’è è il secondo film Disney sulla storia di Peter Pan, uscito nei cinema nel 2002, nell’insieme dei prodotti dedicati al centenario dell’opera. È un sequel della storia originale, ambientato molti anni dopo e ha per protagonista, oltre a Peter, Jane, la figlia di Wendy, che vivrà una nuova avventura con l’eterno bambino.

 

Musical

Anche il mondo teatrale ha più volte messo in scena la storia, fin dalla primissima opera del 1904. Degno di nota è il musical tutto italiano, che ha debuttato nel dicembre 2006 all’Augusteo di Napoli. Peter Pan – Il musical, nato dalla collaborazione tra il Sistina e il Teatro delle Erbe, ha avuto un clamoroso successo, fondato sul sapiente utilizzo di effetti spettacolari e sulla colonna sonora, riarrangiata da Edoardo Bennato sulla base dello storico album Sono solo canzonette.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati