Un grattacielo nello spazio? Si può fare

Un grattacielo volante, appeso a un asteroide: è il progetto futuristico del Clouds Architecture Office

Fonte: Cloudsao.com

Un grattacielo volante, appeso a un asteroide: è il progetto futuristico del Clouds Architecture Office. Si chiama Analemma Tower ed è un’enorme torre, che dovrebbe fluttuare sopra a New York, agganciata a un asteroide, a decine di migliaia di km dalla Terra.

Il grattacielo, secondo gli architetti, dovrebbe reggersi in piedi grazie ad un sistema denominato Universal Orbital Support System, ovvero un cavo lungo 50.000 km agganciato a un asteroide posto in orbita geostazionaria. Il nome scelto per la torre è di origine greca e vuol dire “piedistallo”.

Dal momento che il grattacielo è sospeso per aria, può essere costruito in qualsiasi parte del mondo e essere trasportato nella sua destinazione finale attraverso un cavo collegato all’asteroide nello spazio. Clouds Architecture Office ha proposto la realizzazione di un primo prototipo di Analemma su Dubai.

L’Analemma Tower è progettata per essere all’avanguardia anche dal punto di vista ecologico: grazie a una batteria di pannelli solari installati nella parte meno densa dell’atmosfera dovrebbe essere energeticamente indipendente. Secondo i designer, il grattacielo potrebbe essere occupato da uffici, ma anche da appartamenti.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti