Lifestyle

Barbecue: regole e consigli su come utilizzarli

Esistono tanti tipi di barbecue: nell'articolo diamo delle dritte su come utilizzarli e su quale scegliere, in base alle vostre esigenze e ai vostri spazi

Fonte: pixabay

Fare un uso corretto di un barbecue a gas è molto importante per cucinare pietanze prelibate in maniera corretta e in tutta sicurezza. Il barbecue a gas risulta molto facile da utilizzare perché impiega come combustibile per la cottura gas naturale o propano, ma deve essere controllato nei minimi dettagli prima di effettuarne l’accensione.

Se, invece, c’è qualche problema bisogna sostituire eventuali parti usurate o danneggiate e, inoltre, assicurarsi che i tubi non presentino pieghe: la cappa del barbecue va lasciata aperta e l’accensione, specie se si usa un fiammifero, va effettuata non appena si gira la chiavetta, per evitare una grande fiammata improvvisa.

Accendere il barbecue

Prima di accendere il barbecue bisogna assicurarsi di averlo posizionato lontano da fonti infiammabili. Non usare alcool, benzina o acquaragia per accendere il fuoco, meglio i blocchetti di accensione appositi a base di fibra cellulosa oppure carta, legnetti o cartoni pressati. E’ bene che il barbecue sia posizionato dentro un cilindro in lamiera di acciaio e che abbia un manico in legno e una griglia. Si deve riempire bene la parte inferiore con i materiali scelti per la combustione, mescolandoli al carbone. Non appena raggiunto il calore ottimale si potranno posizionare le vivande sulla griglia, tenendola però non troppo vicina ai carboni ardenti.

Come usare il barbecue con coperchio

Il barbecue a carbone o a gas con coperchio consente una cottura ottimale, perché evita la dispersione di fumo e rende le vivande morbide, mantenendo la giusta quantità di aria nel braciere e assicurando l’ideale grado di umidità.
La cottura in barbecue con coperchio avviene a 140 °C. Basta mettere sopra il braciere la prima camera di cottura, riempire la vasca per l’acqua e appoggiarvi sopra la griglia col cibo. Bisogna controllare che il liquido nella vasca non evapori del tutto e reintegrarlo se necessario. Le vivande risulteranno molto saporite e tenere.

Come usare il barbecue in muratura

Molto utilizzato in giardino per feste con amici e parenti, il barbecue in muratura risulta essere anche un ottimo elemento decorativo.
Per l’accensione e l’uso bisogna procedere come i barbecue tradizionali: se il barbecue è alimentato a legna, tramite carta di giornale o legnetti secchi, mentre se è a carbonella, con un liquido apposito.

Come usare il barbecue a legna

Con la legna si può ottenere una buona brace: questo è quello che sostengono gli affezionati del barbecue tradizionale, che scelgono legni duri e secchi, evitando quelli contenenti resina poiché lasciano cattivi odori sul cibo. Per accendere il barbecue a legna bisogna mettere su un giornale stropicciato dei legnetti e accendere la carta in basso per far sì che il fuoco avvolga man mano tutti i rametti.

Quando il fuoco si sarà ben avviato, si potranno aggiungere altri pezzi di legna di dimensioni più grandi: la legna per diventare brace ha bisogno di almeno un’ora. Alcuni modelli di barbecue richiedono di iniziare la cottura solo una volta che la brace è spenta del tutto, onde evitare fiammate improvvise.

Come usare il barbecue a carbonella

Per usare il barbecue a carbonella in maniera corretta occorre effettuarne sempre una pulizia profonda dai residui del cibo e scegliere una quantità di carbonella direttamente proporzionale alle vivande da cuocere.

Quest’ultima va disposta a forma di piramide al centro del bruciatore e irrorata di liquido infiammabile che in breve tempo prenderà fuoco facendo salire la temperatura del barbecue: a questo punto è bene chiudere il coperchio della griglia del barbecue, dando inizio alla cottura dopo circa 5 minuti.

Come usare il barbecue elettrico

Facilissimo da usare e da accendere grazie all’alimentazione a corrente, il barbecue elettrico è un’ottima alternativa per chi non ha abbastanza spazio nella propria abitazione. Questo permette di cucinare alla piastra i cibi lasciando i liquidi e i grassi al suo interno, con risultati veramente soddisfacenti e decisamente simili a quelli di un barbecue tradizionale.

Il procedimento di cottura va di pari passo con quello di una comune bistecchiera: le vivande vanno poste direttamente sulla griglia non appena raggiunta una temperatura sufficientemente alta e, una volta finito di utilizzare, si spegne, si stacca la spina, si aspetta che si freddi, si pulisce e si ripone. Nessun pericolo di fiammate improvvise, di dispersione di lapilli o di vivande bruciate, soltanto una cena prelibata da gustare in compagnia di amici e parenti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati