Lifestyle

Barbecue in muratura: come costruirne uno fai dai te

Tavelloni, corde, mattonelle, griglia e molto altro per creare da soli un barbecue che soddisfi amici e parenti, a pranzo e a cena

Fonte: google

La grigliata è da sempre un’occasione di socializzazione con amici,  colleghi e familiari. Il barbecue può essere considerato parte integrante dell’arredamento esterno di una casa ed è sempre più usato durante cene casalinghe o feste in giardino.

Tuttavia, esistono diverse tipologie di barbecue. Scegliere quello in muratura piuttosto che quello prefabbricato, dipende soprattutto dallo spazio e dalle proprie esigenze. Il primo, il barbecue in muratura, una volta installato è fisso e inamovibile. Mentre il barbecue prefabbricato viene venduto in pezzi divisi e deve essere montato autonomamente.

 Quanto costano

I prezzi variano ovviamente a seconda della tipologia prescelta. Per quanto riguarda il barbecue in muratura, quest’ultimo può essere acquistato anche online, sia nuovo che usato. I prezzi sono variabili e dipendono soprattutto dalle dimensioni. Il barbecue in muratura Alicante non è molto grande, presenta infatti delle dimensioni relativamente ridotte e costa intorno ai 223 euro.

Se volessimo fare qualche confronto, il barbecue in muratura da giardino Saragoza, un modello decisamente più grande e pesante rispetto a quello appena menzionato, costa intorno 839 euro. Decisamente più economico è il Sunday Martinica che scontato può costare intorno ai 180 euro o poco più.

Bricoman

La gamma Bricoman offre molteplici tipologie barbecue in muratura per prezzi e dimensioni. Esistono barbecue che partono dai 99 euro per un peso di 230 Kg e misure 78x 75 x 180 cm, fino ai 149 euro del modello Las Vegas con misure di 110 x 77 x 210 cm e un peso di 290 Kg.

Costruire un barbecue in muratura

Costruire un barbecue in muratura da soli è possibile, ovviamente prestando i giusti accorgimenti. Prima di tutto, bisogna considerare lo spazio, la base di appoggio e il materiale. La forma più semplice è quella rettangolare e quella quadrata. Molti barbecue sono piramidali o triangolari, sicuramente belli ma poco pratici per il fai da te.

Più è complessa la forma più si complica la costruzione. Sia in esterno che su prato, il barbecue non necessita della cappa, il che facilita maggiormente la costruzione. Innanzitutto, bisogna scavare in terra per ricavare lo spazio in cui gettare successivamente il calcestruzzo della base.

Per quanto riguarda i materiali da procurarsi, servono: due tavelloni, una piastra forata, una griglia, mattonelle, mattoni, 12 paletti, una corda di dieci centimetri, tre muretti profondi 60 centimetri e alti 90 e un quarto, quello frontale, lungo 120 e alto 150. Il calcestruzzo si asciuga tra le 36 e le 48 ore, dopodiché si possono costruire i muretti con il cemento e i mattoni.

Lo spazio per la legna si ricava sotto al piano del lavoro. La camera del fuoco e lo spazio per la griglia si costruiscono invece con i tavelloni. La griglia e la piastra forata si inseriscono per ultime, livellandole con un martello di gomma e un frattazzo di legno.

Volendo fare una stima, il costo dei materiali necessari è di 350 euro circa, considerando 150 euro per i mattoni, 20 per le mattonelle, 50 per malta e calcestruzzo, 50 per la griglia e la piastra forata, 20 per i tavelloni. Un bel risparmio se si pensa che alcuni barbecue sono venduti a 800 euro o più.

 

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati