Gatto torna a casa dopo aver percorso 140 km

Il gatto Ogghy ha percorso 140 km, da Grosseto a Scandicci, per tornare a casa dalla sua padrona

Fonte: Twitter

Ha percorso ben 140 km, da Grosseto a Scandicci, per tornare a casa dalla sua padrona. Il gatto Ogghy ha emozionato l’Italia con un’impresa davvero epica. Il micio era stato disperso nell’estate del 2015 dopo una vacanza in Maremma. Da allora Bella Pezzoli, la sua padrona, non aveva mai perso la speranza e in cuor suo aveva sempre sognato di poterlo riabbracciare. Dopo tanti appelli sul web e volantini però si era ormai arresa al pensiero di non rivedere mai più il micio.

Alla fine il miracolo, contro ogni previsione, si è compiuto, e Ogghy è tornato a miagolare sulla soglia di casa, magro e malconcio. Con un viaggio massacrante, durato quasi due anni e lungo 140 km, l’animale è riuscito a raggiungere nuovamente la famiglia che lo aveva accolto quando era solamente un cucciolo.  Arrivato a Scandicci, Ogghy ha ritrovato il calore che gli era mancato per tutto questo tempo. Si è fatto coccolare dalla sua padrona ed ha puntato immediatamente la lettiera e la ciotola, ma soprattutto la cuccia, dove è corso a riposarsi dopo il lungo viaggio.

“Alle quattro e mezza del pomeriggio i miei sette gatti, sia in casa sia in giardino, hanno iniziato a miagolare con insistenza – ha raccontato Bella, la padrona di Ogghy – volevano che andassi ad aprire l’uscio. Quando l’ho aperto ho trovato lui, circondato dagli altri fratelli che lo leccavano, che gli stavano vicino

“Non pensavo fosse morto – ha spiegato la donna – era troppo intelligente per farsi investire da un’auto. Ho sempre sperato che un giorno sarebbe tornato, avevo letto che i gatti fanno anche queste cose per i loro padroni. Quando vuoi bene ad un animale, ci speri”.

Ogghy ha potuto così riposarsi e rifocillarsi. L’ipotesi è che, lungo il percorso, sia stato sfamato da qualche famiglia o da persone incontrate per strada. “Ci speravo tanto – ha commentato la padrona disperata -. È stata la prima cosa bella di questo anno”. Purtroppo però la felicità è durata poco. Il cuore del micio non ha retto alle fatiche del viaggio e Ogghy è morto qualche giorno dopo essere tornato a casa.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti