0, 0, 0, 1, 1, 1, 0 trend

La Terra e la Luna sono in rotta di collisione

Il sistema Terra e Luna potrebbe portare i due corpi celesti alla collisione riducendo il nostro pianeta ad un mare di magma

Fonte: Pixabay

Attualmente, la Luna gira su se stessa allontanandosi dalla Terra per una distanza di 3,8 cm all’anno, ma uno studio indica che questo trend potrebbe cambiare e che un giorno i due corpi celesti potrebbero arrivare alla collisione. L’eventuale scontro avrebbe ovviamente conseguenze catastrofiche irrimediabili.

Pare che l’energia rilasciata farebbe fondere il pianeta azzurro facendolo diventare un oceano di magma. Fortunatamente, la peggiore delle previsioni annuncia la catastrofe non prima di 65 milioni di anni. Anche qualora l’essere umano non dovesse estinguersi prima di quella data per altre ragioni ben più attuali, sembra esserci il tempo per prendere coscienza del problema e trovare una soluzione efficace.

La spiegazione del Dottor Barnes sulla collisione fra Terra e Luna

La predizione della collisione fra Luna e Terra è del Dottor Jason Barnes, un astronomo dell’Università dell’Idaho. Durante un’intervista con il noto magazine Forbes, il dottor Barnes dichiara che: “Lo stato finale dell’evoluzione del sistema Terra-Luna sarà l’avvicinamento della Luna e la sua conseguente collisione e concrezione con la Terra”.

Il satellite, formato circa 4,5 milioni di anni fa, si muove lentamente distanziandosi dal nostro pianeta ogni anno. Il suo comportamento sembra essere dovuto all’azione delle maree. Luna e Terra hanno un comportamento di mutua influenza per quanto riguarda la forza di attrazione. Da un lato, il pianeta mantiene il satellite nella sua orbita attraendolo verso di sé. Dall’altro la Luna opera una forza gravitazionale sulla Terra che è causa del comportamento degli oceani e delle maree.

Le maree

Cosi come il Pianeta ruota su se stesso, la marea viene attratta dalla Luna e la rifornisce di una piccola parte di energia che la porta ad allontanarsi dall’orbita terrestre.

Tuttavia, il dottor Barnes crede che in sei milioni di anni, la Terra rallenterà la sua rotazione allineandola a quella del satellite. Dunque, la Luna non riceverà più energia dalle maree e smetterà di allontanarsi. Inoltre, il sole entrerà nella sua ‘Red Giant Phase’: la sua superficie esterna andrà oltre l’orbita terrestre estraendo energia dal sistema Terra-Luna. Questo causerà l’avvicinamento dei due corpi celesti. Secondo l’ipotesi già menzionata, Terra e Luna entreranno in rotta di collisione e porteranno il pianeta allo stato magmatico.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti