Le ragazze maturano prima dei ragazzi. La ragione è questa

La scoperta è stata fatta in maniera casuale da un gruppo di ricercatori dell'Università di Newcastle

Fonte: Thinkstock

Le ragazze maturano prima dei ragazzi. Ebbene, quello che poteva essere ridotto a un luogo comune, vanterebbe invece una valenza scientifica come avrebbe accertato l’Università di Newcastle, attraverso uno studio specifico su come il cervello incamera informazioni.

Il dottor Marcus Kaiser, riferisce il Telegraph, ha commentato così i risultati della ricerca: “Per puro caso abbiamo scoperto che vi è una differenza tra maschi e femmine in termini di sviluppo. Abbiamo scoperto che il cervello comincia a eliminare connessioni neurali che non pensa sono importanti. Durante questo processo ricordi simili o suoni o luoghi che appaiono nel cervello più volte vengono spenti”.

Studiando le immagini del cervello di 121 soggetti tra i 4 e i 40 anni – attraverso una tecnica di visualizzazione non invasiva chiamata imaging con tensore di diffusione – gli scienziati hanno studiato le modalità e le tempistiche di questo fenomeno selettivo delle connessioni.

La ricercatrice Sol Lim ha chiarito nel merito la questione: “La perdita di connettività durante lo sviluppo del cervello può effettivamente contribuire a migliorare la funzione cerebrale riorganizzando la rete in modo più efficiente”.

“È come se al posto che parlare con tante persone a caso chiedessimo informazioni a due persone che hanno vissuto nella nostra zona per più tempo. Ridurre le fibre in eccesso aiuta a concentrarsi sulle informazioni essenziali”.

“Studi precedenti hanno dimostrato che il cervello fa un sacco di riorganizzazione durante la pubertà, vi è una maggiore attività durante questo tempo”, ha detto il dottor Kaiser.

“Ma è stato piuttosto inaspettato – ha spiegato – per scoprire che questi cambiamenti stavano cominciando molto prima nelle ragazze rispetto ai ragazzi”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti