Sport

Alessandro Del Piero, 19 anni di Juventus

Un calciatore di un talento straordinario: ecco la scheda dell'ex numero 10 bianconero

Fonte: flickr

Alessandro Del Piero ha segnato la storia bianconera per quasi vent’anni. L’ex numero dieci juventino ha giocato per ben diciannove stagioni a Torino, entrando a far parte del grande calcio europeo e vincendo tutte le competizioni europee per club. Un vero e proprio punto di riferimento per la Juventus e per la Vecchia Signora, soprattutto nella storia recente del club bianconero.

Lo stesso Del Piero ha scelto di giocare in serie B durante la stagione 2006/2007, quando la società fu retrocessa in serie B per illecito sportivo. Un segno di grande professionalità, ma anche sintomo di amore e rispetto nei confronti di una società storica per il calcio italiano ed internazionale.

La carriera di Del Piero inizia nel 1991, quando il calciatore veneto inizia a giocare nel Padova, dove esordisce in serie B con la maglia dei biancoscudati nel 1992. Nell’estate del 1993 viene acquistato dalla Juventus, dove rimane fino al 2012. Esordisce nella massima serie proprio con la maglia bianconera, nel settembre del 1993: in quella stagione Del Piero mette a segno ben cinque reti. Nel 1995 vince il suo primo scudetto in carriera, ma la consacrazione arriva qualche anno più tardi, quando la Juventus vince due scudetti consecutivi e alza al cielo la seconda Coppa Campioni della storia bianconera.

La sua carrierà subisce uno stop a causa di un brutto infortunio: l’8 novembre 1998 è costretto a uscire a causa di una lesione al legamento crociato del ginocchio sinistro, che lo fa restare fuori per l’intera stagione. La sua storia in bianconero prosegue con altre vittorie, ma anche con delle sofferenze. Lo stesso Del Piero decide di scendere in serie B con la Juventus dopo la retrocessione decisa a tavolino per il caso Calciopoli. Grazie anche ai suoi gol, la Juventus torna ai vertici in Italia e in Europa. Durante la prima stagione di Antonio Conte, la carriera di Del Piero subisce uno stop, perché il suo ruolo non rientra nel modulo base dell’attuale ct della nazionale. Nonostante tutto, Del Piero contribuisce alla vittoria dello scudetto, segnando goal decisivi. Nel giugno 2012 il suo contratto con il club bianconero non viene rinnovato e il calciatore finisce la sua carriera in India, giocando però per due anni in Australia.

Del Piero ha vinto il titolo mondiale nel 2006 e fu proprio lui a siglare uno dei due gol che permisero all’Italia di andare in finale. In carriera ha giocato 777 partite ufficiali, siglando ben 316 reti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati