Viaggi

Amsterdam: la Venezia del nord fra trasgressione e cultura

La città di Amsterdam è una delle mete da non perdere nei Paesi Bassi. Ricca di offerte culturali e d'intrattenimento offre un viaggio adatto alle esigenze di tutti i viaggiatori

Fonte: Pixabay

Amsterdam, città della trasgressione per antonomasia, dove tutto, o quasi, è tollerato si configura per questo aspetto la meta preferita dei giovani e non solo. Oltre ciò, Amsterdam è anche una città piena di cultura e di storia con un centro storico che nel 2010 è diventato patrimonio dell’umanità.

Si trova nella regione dell’Olanda occidentale dei Paesi Bassi ed è attraversata da 100 canali e 600 ponti che uniscono le 90 isole presenti,  anche per questo è anche detta “la Venezia del nord”. Il mezzo di trasporto per eccellenza è la bicicletta. Se avete intenzione di fare un viaggio ad Amsterdam ci sono alcune cose che dovete sapere.

Il clima

Il clima di Amsterdam è sub-oceanico, quindi mite e umido. Le estati non sono afose con temperature che non superano i 20 gradi e gli inverni sono freddi e caratterizzati da venti e da piogge. I canali con le basse temperature si ghiacciano e vengono utilizzati come piste di pattinaggio. Il mare del nord è freddo anche durante i mesi estivi quindi fare il bagno non è proprio una buona idea.

L’aeroporto

Il principale aeroporto di Amsterdam e dei Paesi Bassi è quello di Amsterdam-Schiphol che si trova a 20 km dalla capitale, precisamente a Haarlemmermeer. E’ uno degli aeroporti più trafficati d’Europa sia a livello di passeggeri che di merci. Trovandosi a 5 metri sotto il livello del mare è l’aeroporto civile più basso del mondo. All’interno si trovano vari negozi, un obitorio e un centro di detenzione.

Cosa vedere

I luoghi d’interesse ad Amsterdam sono tantissimi, in primis i musei. Quello di Van Gogh, il museo fotografico FOAM, il Rijksmuseum, Stedelijk Museum, il museo delle cere Madame Tussauds Scenerama e la casa di Anna Frank sono i più gettonati. Da vedere assolutamente Piazza Dam, la piazza più famosa di Amsterdam, dove si possono ammirare il palazzo Reale, la chiesa Nieuwe Kerk e il Monumento nazionale cioè un obelisco alto 22 metri. Tra i quartieri caratteristici spicca il Jordaan, pieno di negozietti e mercatini.

Se andate in Olanda non potete non vedere i suo magnifici fiori e ad Amsterdam potete farlo al mercato dei fiori Bloemenmarkt, particolare perché completamente sull’acqua, sul canale Singel. Da ammirare, infine, tutte le case lunghe e strette che si trovano nel centro storico.

I quartiere a luci rosse e i coffee shop

Il quartiere a luci rosse e il coffee shop sono quelli che rendono Amsterdam famosa in tutto il mondo. La prostituzione infatti è legale ma non può essere esercitata per strada, gli stupefacenti invece non sono legali ma comunque tollerati. Il De Wallen è il quartiere a luci rosse più famoso di Amsterdam ma non è l’unico. Si trova nella parte antica della città e comprende dei vicoli con 300 finestre dove le prostitute offrono i propri servizi.

Inoltre si trovano anche sexy shop, un museo del sesso e un teatro erotico. I coffee shop sono dei locali autorizzati dallo Stato dove si può fare uso di sostanze stupefacenti anche sotto forma di cibo. Attualmente ce ne sono circa 200 in tutta la città.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati