1, 1, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Camilla Lucchi, la Paris Hilton italiana tra selfie e lusso

La reginetta di Instagram appartiene alla generazione Rich Kids di cui si discute sui social e in tv

La strana commistione tra media produce anche format ai limiti dell’inverosimile, come ci insegna la strana storia di una delle più note influencer ribattezzata  – non a caso – la Paris Hilton italiana. A noi Camilla Lucchi, nipotina virtuale di Gianluca Vacchi e dei suoi balletti da milioni di visualizzazioni, a voi le mattate dell’ereditiera più glamour della recente storia del costume.

Come Camilla sia diventata un personaggio pubblico, non è un mistero: grazie ai social, grazie alla televisione generalista che ha attinto senza pudori a un universo giovanilistico edificato su ricchezza, leggerezza e posati da Instagram, attorno a cui dare movimento, consistenza da documentario come avvenuto in Rich Kids, la prima indagine che ha regalato alla Lucchi, figlia di un imprenditore veronese, la sua vetrina.

Giovane, spensierata ma concreta (Camilla è laureata in Economia presso l’Università Bocconi di Milano), questa star social non cela la sua ricchezza dietro ai consueti paraventi dell’understatement, a cui le famiglie bene di provincia si sono dedicate nel recente passato.

La nostra Cami ama fare shopping, posare per i selfie studiati a tavolini con outfit griffati e da centinaia di cuoricini traducendo la sua ostentata serenità economica in una leva di notorietà. La televisione è stata poi una conseguenza: ospite dei salotti di Barbara d’Urso, da Pomeriggio Cinque a Domenica Live, la Lucchi ha ricoperto l’ingrato compito di difendere lo stile di vita che rappresenta.

“Io potrei anche innamorarmi di un pizzaiolo, ma penso durerebbe poco perché non ha le mie stesse possibilità”, la celebre dichiarazione che ha scatenato un ginepraio sui social. Sarà mica per questo che la Lucchi, al momento, è ufficialmente single?

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti