Ecco come ti rubano il cellulare in metro

Ecco la nuova tecnica ideata dai ladri per rubare gli smartphone sulla metro

Chi utilizza spesso la metro, ma anche chi l’ha usata solamente qualche volta, sa che i furti, in questi luoghi pubblici, sono all’ordine del giorno. Per questo chiunque prende i mezzi fa sempre molta attenzione alla propria borsa oppure al portafoglio. Il pericolo è infatti quello di tornare a casa senza soldi, senza documenti e, peggio ancora, senza le chiavi di casa.

Se i viaggiatori si sono adeguati al numero sempre maggiore di furti, facendo sempre molta attenzione quando salgono sui vagoni della metro, anche i ladri hanno sviluppato nuove tecniche. L’ultima è davvero geniale e, al tempo stesso, terrificante, perché inaspettata. L’obiettivo dei ladri sulla metro è infatti diventato il cellulare, che viene strappato dalle mani della vittima di turno non appena il mezzo si ferma.

Com’è possibile? In sostanza il ladro si posiziona accanto alla porta del vagone della metro e aspetta che nel seggiolino si sieda qualcuno. Solitamente chi viaggia sui mezzi pubblici per ingannare il tempo gioca con lo smartphone o invia messaggi, tenendo ovviamente il device in bella vista. Quando la metro si ferma il delinquente afferra al volo lo smartphone e scappa sulla banchina. La persona derubata ha solo qualche secondo per rendersi conto di quello che sta accadendo e quando si alza in piedi per rincorrere il ladro le porte della metro si sono ormai chiuse e il mezzo è ripartito.

La tecnica viene utilizzata ormai in moltissime metro in Italia e non solo. Questa nuova modalità di furto è stata documentata con un video, postato poi su Facebook e divenuto ormai virale. Nel filmato, che sta circolando da qualche giorno sui social, vediamo il ladro in azione. L’uomo, che sembra uno straniero, si posiziona accanto ad una donna facendo finta di niente e, quando la metro si ferma, afferra senza esitare il suo cellulare e scappa. La signora scatta in piedi per inseguirlo, ma le porte si sono ormai chiuse. Prova a riaprirle, imprecando, ma la metro riparte a tutta velocità, mentre il delinquente è ormai lontano con il suo smartphone.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti