0, 0, 1, 0, 5, 0, 0 trend

Ecco gli smartphone preferiti dai ladri

I ladri preferiscono rubare alcune tipologie specifiche di smartphone: ecco quali sono e tutti i consigli per proteggere il vostro telefono

I furti degli smartphone sono all’ordine del giorno, ma una cosa che molte persone non sanno è che i ladri hanno delle preferenze specifiche su cui si orientano prima di commettere un reato. Un’analisi dei dati, fatta dalla Metropolitan Police per l’anno 2015, ha evidenziato che il 59% di tutti i telefoni rubati erano gli iPhone della Apple.

È stato stilato un elenco degli smartphone preferiti dai ladri e tra questi compaiono:

  • HTC M8
  • Samsung Galaxy S6 Edge
  • Apple iPhone 6 Plus
  • Apple iPhone 6
  • Apple iPhone 6s
  • Samsung Galaxy S6
  • Samsung Galaxy S5
  • Samsung Galaxy Note
  • Apple iPhone 5C
  • HTC One

Il furto di un telefono non comporta solo una spesa economica, ma anche delle serie problematiche legate alla privacy. Il ladro infatti potrebbe impossessarsi di tutte le informazioni salvate sullo smartphone, password comprese, e rubare la vostra identità sui social network e su whatsapp. Per questo motivo è diventato fondamentale adottare una serie di tecniche che rendano al ladro difficile agire indisturbato.

Come impedire il furto dello smartphone

La prevenzione è uno degli elementi più importanti per cercare di impedire ad un ladro di mettere a segno un furto perciò la prima cosa da fare è cercare di nascondere il telefono, non tenendolo in bella vista davanti a tutti. Inoltre non bisogna mai lasciare il proprio smartphone incustodito sul tavolino di un bar o di un ristorante: al malvivente basterebbero solo pochi istanti per rubare il telefono.

Per evitare poi il furto della vostra identità, la cosa più semplice da fare è impostare sullo smartphone il blocco tastiera, inserendo un codice il più possibile particolare: non affidatevi ad un semplice pin a 4 cifre, ma optate per una password complessa, mista di numeri, lettere e segni. Un’altra tecnica da mettere in pratica, è quella di impostare sul telefono l’app con il GPS integrato; in questo modo sarà possibile monitorare la posizione dello smartphone e, nei casi migliori, anche recuperarlo. Un ultimo consiglio, per evitare spiacevoli inconvenienti, è quello di salvare sempre le proprie foto e i propri video, così, nel caso di un eventuale furto, non rischierete di perdere tutti i vostri ricordi. Il backup di tutte le informazioni è essenziale: Apple offre il suo impianto di iCloud, mentre gli utenti Android possono scegliere tra una vasta gamma di applicazioni da scaricare.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti