Facezam,trova il profilo Facebook di chiunque incontri per strada

Facezam: la shazam delle facce che porrà fine alla privacy di ogni utente

Quante volte vi capita di incontrare qualcuno per strada, restarne particolarmente colpiti, ma non avere alcuna informazione e non sapere su come muoversi o cosa dire? Come si chiamerà? Sarà impegnato/a?

Immaginate che con un semplice scatto si possa risalire al suo profilo Facebook e pertanto a scoprire tutti i dati che vi occorrono: nome, cognome, età, stato etc. No, non si tratta di fantasia, ma di Facezam. Come funziona? Scopriamone di più.

Facezam: la “shazam” delle facce

Tramite l’app Facezam la foto che avrete scattato sarà confrontata in poco tempo con le innumerevoli foto profilo degli utenti presenti nel database di Facebook. In un tempo davvero brevissimo avrete l’identikit completo della persona che vi interessa.

Secondo quanto dichiarato dal suo fondatore, Jack Kenyon, con Facezam si potrà collegare la maggior parte delle foto con un profilo social nell’arco di 10 secondi circa. C’è già chi sostiene che in tal modo verrà violata la privacy di ogni utente. Infatti, l’app violerebbe la politica sulla privacy di cui Facebook finora si è fatta portavoce. Dunque, siamo certi che il grande social network possa essere d’accordo con un’app simile? O si tratta di una fake news?

Facezam: i pro e i contro

Non vi è ombra di dubbio che con un solo scatto si possa risalire alla persona a cui magari abbiamo solo sorriso o con cui c’è stato uno scambio di sguardo. Di certo Facezam potrebbe essere un’app utile per i corteggiatori più timidi, ma non vi sarebbe poi il rischio di essere “seguiti” da stalker? Con Facezam, come afferma il suo fondatore Jack Kenyon, vi sarà la fine delle società anonime  e della privacy della nostra società pubblica.

A tutela della privacy di ogni utente, siamo certi che il social Facebook impedirà l’accesso al suo database. L’unico rimedio, forse, al momento potrebbe essere cambiare la propria immagine profilo ad esempio con un tramonto o qualsiasi altra foto che non corrisponda a voi? O semplicemente pazientare e sperare che quest’app o un’app con uno scopo simile non venga mai utilizzata? Siete disposti a rinunciare alla ricerca del vostro utente a tutela della sua privacy?

 

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti