Smartify, l'app per identificare opere d'arte e fare bella figura

Sulla scia di Shazam, è arrivata l'app che serve a identificare le opere d'arte. Si chiama Smartify. Vediamo nello specifico di cosa si tratta

Fonte: Pixabay

Nasce Smartify, la nuova App che consente di conoscere il nome dell’autore e le descrizioni delle opere d’arte dei musei. Sulla falsa riga di Shazam – l’app che ascoltando il suono delle canzoni fornisce all’utilizzatore titolo, nome del cantante e anno di uscita – arriva Smartify, un software pensato proprio come se fosse una guida turistica o curatore d’arte virtuale, utile per chi ama viaggiare e visitare i musei d’arte senza spendere grandi cifre e senza richiedere la visita guidata.

Come funziona Smartify

Smartify è in grado di scansionare l’opera d’arte, riconoscerla e fornire una ricca scheda di informazioni. Non solo quindi autore e anno di realizzazione, ma molto di più. L’applicazione uscirà ufficialmente a maggio 2017 ma è già disponibile per dispositivi Android e iOS. All’interno dell’App troveremo moltissime opere d’arte dei musei più famosi e importanti. Tra tutte ricordiamo le opere custodite all’interno del museo di Amsterdam, il Rijksmuseum, quelle del  The Wallace Collection a Manchester Square in Londra, alcune selezionate del Louvre e altre del Met della Grande Mela.

Il vantaggio per i musei che aderiranno

I fondatori di Smartify sperano ovviamente che aumenti giorno dopo giorno il numero dei musei che hanno aderito. Un vantaggio di non poco conto per le strutture è che queste potranno avere accesso ai dati anagrafici dei visitatori così da facilitare il proprio lavoro ai fini statistici. Infatti, per utilizzare l’App sarà necessaria un’autenticazione tramite il profilo Social o nuovo account.

Smartify per l’utente

L’app presenta una grafica semplice, elegante e intuitiva per l’utente. Smartify non è solo “riconoscitore” di opere d’arte, ma funge anche da database in quanto consente di memorizzare, anche cronologicamente, le opere d’arte visitate creando vere e proprie collezioni artistiche.

Tra Shazam e Spotify

Smartify nasce con l’idea di realizzare un software a metà strada tra Shazam e Spotify, nel senso che  si pone come obiettivo da un lato il superamento delle potenzialità dell’App di riconoscimento musicale Shazam, e dall’altro quelle della piattaforma di streaming, sempre musicale, di cui evoca il nome.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti