Jeep contro BMW: tutto per un parcheggio

La BMW è parcheggiata male e scatta la diabolica ripicca della jeep: il video è virale

Jeep contro BMW: un parcheggio sbagliato si è trasformato, per il conducente di una BMW in un vero disastro. Tutto è iniziato quando un uomo alla guida della sua jeep stava cercando parcheggio in un centro commerciale nell’ora di punta. Quando ha pensato di aver trovato il posto giusto però si è trovato di fronte un’amara sorpresa, qualcuno aveva parcheggiato una lussuosa BMW fra due parcheggi, mettendosi proprio fra le strisce.

Un atteggiamento irrispettoso che ha fatto infuriare il guidatore della jeep, che così ha pensato bene di vendicarsi. L’autista è quindi sceso ad ispezionare “l’auto rivale”, poi ha preso una decisione. È risalito sulla macchina, ha messo in moto e ha iniziato a spingere con il muso la BMW, tentando di “rimetterla al suo posto” fra le righe del parcheggio.

Quella del parcheggio selvaggio è una questione che fa arrabbiare e innervosire i guidatori di tutto il mondo. Da qualche tempo, anche in Italia, i cittadini hanno tentato di trovare un modo per risolvere il problema da soli. A Torino, ad esempio, esiste un giustiziere mascherato che si aggira per la città controllando che tutti parcheggino nel modo giusto.

Chi si ferma con la macchina in sosta vietata, nelle zone riservate ai portatori di handicap o in doppia fila, finisce per trovarsi sul vetro la scritta: “L’auto e tua, la strada no”, con il faccione di un Batman dallo sguardo truce. L’iniziativa per combattere gli “autisti cattivi”, si è diffusa in tutta Europa, e in particolare in Francia e in Italia, dove gli adesivi sembrano essere un buon deterrente.

Nel frattempo il video della jeep che mette al suo posto la BMW, facendola entrare fra le strisce bianche come dovrebbe, è divenuto in breve tempo virale e ha raccolto moltissimi commenti dagli utenti. Tanti sono entusiasti per il comportamento dell’autista, altri si chiedono come reagirà il proprietario della lussuosa BMW.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti