Un asteroide ha sfiorato la Terra e nessuno l’ha visto arrivare

Un asteroide ha sfiorato la Terra, ma gli studiosi se ne sono accorti troppo tardi e non l’hanno visto arrivare

Fonte: Twitter

La Terra è stata sfiorato da un asteroide, ma nessuno l’ha visto arrivare. A svelarlo gli studiosi, che si sarebbero accorti dell’arrivo dell’asteroide 2017 AG13 quando ormai era passato a breve distanza dal nostro pianeta, rischiando addirittura la collisione.

L’asteroide, grande come un palazzo di più piani, avrebbe potuto schiantarsi contro la Terra e gli scienziati se ne sono accorti in ritardo. Il corpo celeste viaggiava ad una velocità di oltre 57.600 chilometri all’ora ed ha mancato la Terra di 160mila chilometri. A molti questa distanza può sembrare grande, ma in realtà nello spazio è pochissimo ed equivale più o meno alla distanza due vote fra la Terra e la Luna.

L’asteroide AG13 è stato avvistato durante il fine settimana dagli astronomi dell’Osservatorio Slooh, che ha organizzato una diretta last minute sul web. Anche se la roccia spaziale non era abbastanza grande per distruggere la Terra, sarebbe stato in grado di provocare gravi danni, soprattutto se l’impatto fosse avvenuto in una zona popolosa.  Secondo gli scienziati l’asteroide era grande come quello che nel 2013 cadde presso la città russa di Chelyabinsk causando distruzione e morte.

Ma come mai l’asteroide AG13 se era così pericoloso non è stato avvistato? A quanto pare le dimensioni del corpo celeste erano troppo piccole per essere individuate da Near Earth Object Camera (NEOCam), l’enorme e ipertecnologico telescopio a infrarossi della NASA, realizzato per individuare gli asteroidi considerato potenzialmente pericolosi per la Terra.

Il telescopio fa parte della strategia ufficiale della Casa Bianca per rilevare e deviare gli asteroidi che potrebbero distruggere il pianeta. “Un asteroide che minaccia la Terra – si legge nel documento diffuso dal Presidente degli Stati Uniti – può essere deviato o distrutto ben prima che raggiunga la Terra l’atmosfera. Se però viene individuato in ritardo l’impatto non si potrà evitare”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti