Tech

Il pianeta Terra sarà (di nuovo) sfiorato da un asteroide

A volte ritornano: un asteroide si avvicinerà nuovamente alla Terra senza destare pericoli ma è già previsto un altro accostamento

Fonte: Flickr

Come è già successo circa due anni fa, un asteroide si avvicinerà ancora alla Terra. Non è molto preoccupante perché questa volta passerà un po’ più lontano. Si tratta dell’asteroide 2013 TX68, le cui dimensioni misurano circa 30 metri.

Il suo nome risale all’anno della sua prima osservazione intorno alla Terra a circa due milioni di chilometri di distanza. Fino ad ora gli scienziati non hanno eseguito studi approfonditi sulla traccia della sua orbita poiché situata abbastanza lontana. Proprio per questo sono da evitare pensieri eccessivamente inquietanti.

Il prossimo transito è previsto per il 5 marzo ad una distanza stimata tra i 14 e i 17 milioni di chilometri dalla Terra. Non esiste un calcolo preciso a causa della poca conoscenza orbitale. Riguardo tale fatto però gli scienziati affermano con certezza che l’asteroide, tra meno di un mese, non verrà a contatto con il nostro pianeta.

Gli stessi hanno messo in cantiere la probabilità che il 28 settembre del prossimo anno possa accostarsi ad una distanza più pericolosa. Si tratta però di riuscire a confermare con precisione i calcoli dell’orbita su cui viaggia l’asteroide, ancora oggetto di studio e controllo. Ad ogni modo la stima della probabilità conteggiata è di una su 250 milioni, quindi il rischio di un’apocalisse per il momento rimane basso.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati