Tech

Che cosa significano i simboli sul retro di iPhone?

I simboli che si trovano sul retro dell'iPhone possono fornire molte indicazioni utili. Verificatene la presenza sul vostro cellulare e scoprite che cosa significano

Fonte: ips

Cosa significano i simboli sul retro dell’iPhone? Se possedete questo dispositivo, forse vi sarete accorti della presenza di alcuni minuscoli segnali sulla cover esterna. Non tutti gli smartphone della casa di Cupertino, tuttavia, riportano gli stessi contrassegni: certi modelli potrebbero mostrarne solo alcuni. Esistono, d’altra parte, simboli che si riferiscono in modo esclusivo agli apparecchi commercializzati all’interno dell’Unione europea ed altri che riguardano i dispositivi disponibili in territorio americano.

Se avete acquistato il vostro cellulare negli Stati Uniti d’America o durante un viaggio in Canada, infatti, forse avrete notato le diciture “FCC ID” e “IC ID” seguite da una stringa di numeri. Si tratta di un codice stabilito dal governo di questi Paesi per identificare determinati prodotti. La prima serie di cifre individua la compagnia realizzatrice dell’apparecchio, il secondo gruppo si riferisce invece ad un prodotto specifico.

La dicitura “IMEI“, d’altra parte, sta per “International Mobile Equipment Identity” (identità internazionale dei terminali mobili). I simboli posti sul retro dell’iPhone dopo la locuzione sono stati ideati con lo scopo di identificare in modo univoco il cellulare posseduto, per cui ogni telefonino dispone di un IMEI unico. Il simbolo FC rappresenta invece il marchio di approvazione della Commissione Federale USA per le Comunicazioni e indica che il dispositivo può essere venduto all’interno del Paese.

Il segnale della pattumiera con sopra una croce sta ad indicare che l’apparecchio non può essere smaltito nei normali contenitori per rifiuti. Nei cellulari commercializzati in Europa, inoltre, può trovarsi il punto esclamativo posto dentro un cerchio, a significare che il dispositivo non rispetta le regole di almeno un Paese dell’UE. Nel caso degli iPhone, il contrassegno si riferisce alla violazione della normativa francese sulla frequenza. La sequenza 0682, attesta che l’apparecchio è stato approvato per essere venduto all’interno dell’UE.

Il marchio CE, infine, indica che il cellulare rispetta gli standard della Comunità Europea sulla sicurezza. In futuro, tuttavia, non vedremo più tali simboli sul retro degli iPhone degli USA . Nel 2014, infatti, lo stato americano ha approvato un provvedimento denominato “E-label”, che consente ai produttori di cellulari di non mostrare i simboli obbligatori sul lato esterno del dispositivo ma nel software interno. A partire dal modello 6S, quindi, i nuovi esemplari non riporteranno più questi simboli sul retro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati