Curiosity ha trovato strani oggetti metallici su Marte

Le scoperte della sonda Curiosity su Marte non si fermano: ecco quello che ha scoperto su alcuni meteoriti ritrovati sul pianeta rosso

Fonte: Pixabay

La sonda Curiosity è atterrata su Marte il 6 agosto 2012: lanciata nel 2011, Curiosity fa parte della missione spaziale della Nasa denominata “Mars Science Laboratory”. La sonda è molto più grande e pesante di quelle inviate sul Pianeta Rosso nel 2004 e trasporta strumenti scientifici molto più avanzati di qualunque altra missione precedente: tra questi ci sono ad esempio fotocamere, spettrometri di massa e strumenti per misurare le radiazioni.

Si prevedeva che la missione durasse non meno di due anni (equivalenti ad un solo anno marziano), ma al momento Curiosity è ancora su Marte e sta continuando le sue esplorazioni. Le sue scoperte sono sorprendenti, specialmente per quel che riguarda alcuni meteoriti: ecco cosa hanno rilevato gli strumenti della sonda Nasa.

La scoperta di meteoriti su Marte

Già durante le precedenti missioni aerospaziali su Marte le sonde avevano individuato sulla superficie del pianeta la presenza di oggetti insoliti che poi si sono rivelati essere meteoriti. Quella ritrovata nel 2005 dalla sonda Opportunity ha preso il nome di Heat Shield Rock perché si trovava nei pressi dello scudo termico della sonda. Nel 2009 la stessa sonda ha individuato il meteorite Block Island e poi altri tre.

La scoperta di nuovi meteoriti sembra continuare durante le esplorazioni di Curiosity, che prosegue la missione su Marte iniziata dalla sonda precedente avvalendosi però di strumenti più sofisticati. Il primo meteorite individuato da Curiosity è stato fotografato dalle sue fotocamere nel maggio 2014: è largo circa 2 metri ed è stato soprannominato Libano. Ad essa hanno fatto seguito “Ames Knob” e il più recente “Egg Rock“.

Anche se è normale trovare meteoriti su un pianeta -anche sulla Terra ve ne sono- la particolarità di queste scoperte riguarda la natura di questi meteoriti: sono tutti meteoriti metallici.

Meteoriti metallici di ferro e nichel sul Pianeta Rosso

Il 95% dei meteoriti che vengono ritrovati sulla Terra sono di pietra: solo il 5%, quindi, sono meteoriti metallici. Questo tipo, decisamente più raro sul nostro pianeta, sembra, invece, essere l’unico tipo di meteorite presente su Marte. Perché?

Se lo sono chiesti anche gli studiosi: è possibile che i meteoriti di pietra si siano semplicemente mischiati con le altre rocce presenti sul pianeta, al punto da non essere più chiaramente distinguibili come corpi estranei. L’alternativa sarebbe che i meteoriti di pietra si erodono più facilmente nel passaggio attraverso l’atmosfera marziana di quelli metallici.

In ogni caso l’anomala presenza di questo raro tipo di meteoriti suscita curiosità e molte domande tra gli studiosi.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti