Forte sciame sismico: l’Etna torna in attività. Chiuse le scuole

Terrore in Sicilia, dove uno sciame sismico ha investito la zona dell'Etna e ha spinto le autorità ad evacuare le scuole

Fonte: depositphoto

Paura in Sicilia dove un forte sciame sismico sta terrorizzando la popolazione e ha portato l’Etna a risvegliarsi. Le scosse sono iniziate alle 07:47 del 30 gennaio e in sole tre ore sono state registrate ben 18 scosse di terremoto, fra le quali 11 con una magnitudo superiore a 2 (ipocentro ad una profondità tra i 14 e 15 chilometri a Ragalna) e 5 con magnitudo superiore a 3. Una delle scosse più forti è avvenuta alle 10:51 con magnitudo 3.5. Secondo i primi rilievi tutte le scosse avevano un ipocentro nella zona tra Ragalna e Monte San Leo una profondità fra i 10 e i 15 km.

Alla paura del terremoto si è unita quella dell’Etna, dopo che gli studiosi hanno rilevato una particolare attività del vulcano. Proprio per questo a scopo precauzionale sono state evacuate tutte le scuole a Ragalna, Nicolosi e Bronte. Il Servizio “Hai Sentito il Terremoto” dell’INGV ha ricevuto centinaia di richieste dagli abitanti di Adrano, Siracusa, Lentini e Carlentini, dove le scosse sono state avvertite.

A preoccupare gli studiosi è soprattutto il fatto che lo sciame sismico sta interessando anche l’area dell’Etna nel suo medio versante sud-occidentale. L’INGV-OE, ossia l’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha registrato oltre 60 eventi sismici.

“Il volume focale coinvolto – ha spiegato in un comunicato l’INGV – ricade tra le località di Ragalna – Monte Parmentelli – Monte San Leo, in un intervallo di profondità 10-15 km. L’attività sismica, tuttora in corso – prosegue l’INGV – non risulta accompagnata da anomalie negli altri parametri geofisici monitorati. L’ampiezza del tremore vulcanico si mantiene su valori stazionari medio-bassi, tipici degli ultimi mesi. Rimane pressoché immutata la moderata attività esplosiva al Nuovo Cratere di Sud-Est.”

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti