Giornata mondiale del cane: 5 curiosità che non sai su fido

Il 26 agosto si celebra la Giornata mondiale del cane: ecco 5 curiosità incredibili (che forse non sapevate) sul vostro cane

Il 26 agosto di celebra la Giornata mondiale del cane. Un’occasione per scoprire qualcosa di più su fido, l’animale domestico per eccellenza, in grado di regalarci coccole e buonumore. Ecco 5 cose che (forse) ancora non sapete sul vostro amico a quattro zampe.

Non suda – Il cane non possiede ghiandole sudoripare. La temperatura è regolata principalmente tramite la bocca e il calore viene liberato attraverso la ventilazione polmonare, ossia ansimando. L’unico sudore prodotto dal cane, in minima quantità, è quello espulso dai cuscinetti plantari.

Vede meglio al buio – A differenza degli umani, il cane riesce a vedere meglio in condizioni di scarsa luminosità. Questo grazie al Tapetum lucidum, uno strato riflettente che si trova nella retina e che aumenta la quantità di luce catturata.

Può raggiungere i 72 km orari – Il cane ama correre ed è anche particolarmente veloce. In questo caso la capacità dipende dalla razza e dalla lunghezza delle zampe. L’esemplare più veloce del mondo è il levriero inglese, che raggiunge i 72,42 chilometri orari.

Capisce le parole – In media un cane riconosce circa 200 parole, proprio come un bambino di due anni. A stabilirlo una ricerca realizzata dall’American Psychological Association, secondo cui il cane più intelligente sarebbe il Border Collie, seguito dal Pastore Tedesco e dal Barboncino. Al mondo esiste però una cagnolina di razza Chaser che, dopo uno speciale allenamento, è riuscita ad imparare oltre mille termini. Fido inoltre è bravissimo ad interpretare espressioni, gesti, toni di voce e addirittura lo sguardo.

Ogni tartufo è unico – Il naso del cane viene chiamato comunemente tartufo. Questo organo non solo conferisce a fido un fiuto prodigioso, ma è anche inimitabile. Gli esperti infatti hanno scoperto che ogni quattro zampe ha un naso diverso, che varia anche solo per un piccolo particolare. In sostanza si tratta di una sorta di “impronta digitale” di questi animali.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti