Imperdibili

Gli uccelli più rumorosi al mondo con cui convivere

Se si sceglie un uccello come animale domestico, è necessario considerare che alcuni sono molto rumorosi. Meglio conoscerli bene prima di comprarli

Fonte: Pixabay

Spesso, soprattutto se si hanno piccoli appartamenti, si scelgono gli uccelli come animale da compagnia, pensando sia la scelta più giusta. Sono animali che non sporcano molto, non girano per casa, si limitano a stare nella loro gabbietta… sembrano perfetti inquilini. Tuttavia non si considera il loro cinguettio.

Ci sono alcuni uccelli più rumorosi di altri ed è necessario conoscerli prima di ospitarli nel proprio appartamento. Per il resto, la scelta di un volatile come animale da compagnia resta la più comoda, necessitano solo della pulizia della gabbietta.

Uccelli chiacchieroni

I pappagalli sono i volatili più socievoli al mondo. La loro origine esotica, è tale da poter attirare la curiosità degli intenditori. Tuttavia è da sottolineare come siano tra gli uccelli rumorosi al mondo. Grazie al loro coloratissimo piumaggio sono una gioia per gli occhi di chi li guarda ma, se si è alla ricerca di un animale tranquillo, i pappagalli non vanno assolutamente presi in considerazione. Sono volatili socievoli e, grazie al loro continuo chiacchiericcio non ci si sentirà mai soli ma nemmeno così tranquilli da riposare durante la notte.

Anche gli Ara (una particolare specie di grossi pappagalli), che sono tra gli animali più belli della specie dei volatili, non sono particolarmente silenziosi. Gli Ara sono infatti in grado di riprodurre alla perfezione il linguaggio umano. Avere un esemplare di questa specie in casa, sarà come avere un altro essere umano a tenervi compagnia quindi, se non siete psicologicamente preparati a questo tipo di convivenza, deviate verso un altro uccello o, addirittura, un altro animale – le alternative particolari agli uccelli sono moltissime.

Uccelli rumorosi

I Conuri, chiamati anche uccelli del sole, posseggono un piumaggio dai colori caldi e sgargianti, che attireranno sicuramente l’attenzione degli intenditori. Questi uccelli trascorrono le giornate cinguettando e il loro suono è particolarmente stridulo e viene ripetuto costantemente. A tale richiamo, gli uccelli della stessa specie rispondono immediatamente e si rischia di avere un coro di uccellini che cinguettano sul cornicione – a maggior ragione se si sceglie di tenere l’uccellino in un’ampia gabbia sul balcone o sul terrazzo. Il verso di questo bellissimo volatile risulta davvero fastidioso da ascoltare e potrebbe nascere un rapporto davvero difficile tra l’uccello e il suo padrone.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati