Imperdibili

Il gatto mannaro esiste! Ma non è poi così terribile

Il gatto mannaro della razza Lykoi si chiama Eyona. Trovato in Sud Africa ha subito catalizzato l'attenzione di mass-media, animalisti e curiosi

Lykoi è una razza speciale di gatto mannaro. Questa definizione deriva non solo dagli occhi inquietanti e suggestivi colore giallo oro intenso, ma anche dal particolarissimo manto nero a chiazze a causa della calvizie presente anche sul musetto e sulle zampe. Di recente non si fa altro che parlare di questo particolarissimo gatto del futuro, soprattutto dopo che è stato ritrovato un bellissimo esemplare nel territorio del Sud Africa. A fare questa scoperta sono stati alcuni membri della Tears Animal Rescue: organizzazione fondata da tre donne con l’obiettivo di alleviare le sofferenze degli animali.

Come mai il gatto mannaro Lykoi non ha alcun pelo? Dopo un attento studio si è scoperto che questi speciali felini posseggono un gene molto raro che non gli permetterebbe in alcun modo di creare il pelo. A quanto pare il gattino ritrovato in Sud Africa sarebbe nato da un soriano randagio. I membri della Tears Animal Rescue hanno deciso di comune accordo di chiamare il gattino con il nome di Eyona. Che cosa è rimbalzato in modo evidente sotto gli occhi dei volontari?

Il gatto mannaro Lykoi era completamente diverso dagli altri fratellini appena nati: lo distingueva una macchia di leopardo sul suo manto grigio. In più è stato riferito che anche il comportamento dell’animale era molto interessante da osservare: Eyona preferiva mettersi sempre da parte ed il suo atteggiamento era molto simile a quello di un cane, piuttosto che a quello di un felino. Sappiamo che sono davvero in tanti a volerlo acquistare ed anche con somme da far girare la testa, ma i membri della Tears Animal Rescue hanno deciso di dare Eyona ad un proprietario adottivo pronto ad amarlo, al di là di ogni curiosità del momento.

E così Eyona è divenuto il gatto mannaro Lykoi sottoposto alle attenzioni ed agli sguardi di numerosi studiosi, tra questi spunta anche il veterinario americano Johnny Gobble, noto specialista proprio della razza in questione. Il dottore ha dichiarato alla stampa che la maggior parte di questi animali sono stati ritrovati per le strade e salvati. Da circa dieci anni si è creato un vero e proprio allevamento di questi gatti Lykoi. I rifugi sono presenti in Tennessee ed in Virginia. E così dopo il fenomeno Venus, gatto dai due volti, arriva il dolcissimo Eyona.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati