Imperdibili

Le più famose canzoni di Adele diventano delle ninna-nanne

Le ninna-nanne di Adele: le sue canzoni riarrangiate per allietare il riposo dei neonati

Fonte: flickr

Da oggi è possibile ascoltare le ninna-nanne di Adele: la casa di produzione Rockabye Baby ha infatti scelto alcuni dei maggiori successi della cantante britannica, regina del soul bianco, per creare degli arrangiamenti adatti all’orecchio dei bambini. Le anteprime dei brani si possono ascoltare online sul sito della Rockabye Baby che già in passato si era dedicata ad esperimenti analoghi, selezionando canzoni di David Bowie, Bob Marley, U2 e Beatles. L’ idea è quella di combinare i gusti musicali dei genitori con le necessità dei bambini che, come studi scientifici dimostrano, amano la musica ma preferiscono ovviamente toni musicali leggeri poco comuni nelle sonorità rock.

Tra le canzoni di Adele, scelte per l’operazione in questione, figurano “Rolling in the Deep” e “Chasing Pavements”, oltre alla famosissima e struggente “Hello”, singolo pubblicato ad ottobre del 2015 arrivato ai primi posti delle classifiche in 35 paesi del mondo. Il brano, accompagnato da un bellissimo videoclip girato a Montréal, è il primo ad aver superato la soglia del milione di download in una singola settimana negli Stati Uniti d’America. Le canzoni di Adele, rivisitate e corrette, risultato ancora godibili e riconoscibili, pronte a cullare il sonno dei nostri piccoli.

Sugli effetti benefici della musica in generale e delle ninna-nanne nello specifico non esistono più molti dubbi, in quanto abbonda l’evidenza sperimentale sugli effetti calmanti per i neonati derivati dell’ascolto di una voce che canta. Le ninna-nanne di Adele aiuterebbero a diminuire la percezione del dolore e il livello di ansia, oltre che ad abbassare il ritmo cardiaco. Lo stesso effetto non si otterrebbe con il racconto di una storia, segno che la musica ha un grande potere.

E’ però richiesta una musica semplice, mono-strumentale, perché la presenza di più strumenti può confondere l’orecchio di un neonato e avere quindi un effetto controproducente. Inoltre la presenza costante e il contatto fisico di un genitore calma il neonato. Per tale ragione può risultare utile, in caso di nervosismo, dormire insieme al proprio figlio. Siccome può essere difficile, cantare e dormire con lui allo stesso tempo, ecco venire in aiuto le ninna-nanne di Adele registrate di Rockabye Baby, per farsi cullare dalle sue dolci note.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati