0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

C'è una mucca uguale a Gene Simmons dei Kiss

La mucca bianca e nera che assomiglia a Gene Simmons dei Kiss ha già conquistato il web: ecco il suo muso pezzato unico

Fonte: Facebook

Gene Simmons, noto front man del gruppo rock The Kiss, è diventato famoso per le sue espressioni facciali uniche e per la lingua lunghissima. I fan della band hanno magliette, bandane e poster in cui il rocker mostra a tutto il mondo la sua inconfondibile smorfia, caratterizzata sempre dal trucco bianco e nero che ha reso i Kiss famosi nel mondo. Il gruppo glam rock ha lanciato una moda e ancora oggi fanno il sold out con i loro tour musicali in giro per il mondo. Oltre alla popolarità non sono mancate neppure le battute ironiche riguardanti i componenti del gruppo e in particolare il cantante e bassista Gene Simmons, tanto che ora sul web è apparsa la foto di una mucca uguale a lui.

Sembra folle a sentirsi, ma non appena si guarda la foto che li mette a confronto, la somiglianza è immediata, ma soprattutto esilarante. Entrambi sfoggiano un primo piano bianco e nero: per la mucca si tratta del colore del pelo, mentre per Simmons ovviamente del celebre trucco. Le striature del pelo della vitella assomigliano tantissimo ai disegni dei Kiss, ma ciò che li accomuna più di tutto è la lingua. Nella foto infatti, la mucca mostra la lingua nello stesso modo in cui ha fatto centinaia di volte Gene Simmons durante i concerti o gli shooting fotografici. Chiunque penserebbe che la lunghezza della lingua del rocker non abbia nulla a che vedere con quella della mucca, in realtà i fan potrebbero rimanere scioccati nello scoprire che dalla foto sembra addirittura che la lingua umana sia più lunga di quella bovina.

D’altronde negli anni era nata anche l’ipotesi che lo stesso Simmons si fosse fatto impiantare chirurgicamente la lingua di una mucca, per averla così lunga, fatto del tutto smentito che però ha comunque scatenato l’ilarità dei fan. Così ora, dopo la pubblicazione di questa foto, si sono scatenate le parodie e alcuni sul web hanno iniziato a scherzare anche sui titoli delle celebri canzoni della band glam rock, inserendo riferimenti bovini: un esempio? “I was made for loving you” è diventata “I was made for milkin’ you”!

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti