0, 0, 1, 1, 0, 0, 0 trend

La storia di Daniele: da senzatetto a manager grazie ai social

L'incredibile storia di Daniele Ferrarin che, grazie al potere dei social, ha cambiato la sua vita passando da senzatetto a manager

Fonte: Facebook

Da senzatetto a manager grazie ai social: la storia di Daniele Ferrarin ha dell’incredibile e sembra quasi una favola. L’uomo ha 47 anni, è un tecnico informatico e, dopo aver lavorato per anni nell’azienda Ibm, era stato licenziato. Senza lavoro e disperato, Daniele era finito a vivere per strada diventando un clochard. Preso dalla disperazione e disoccupato, aveva iniziato a passare le sue giornate davanti al negozio di Zara che si trova in via Torino a Milano.

L’uomo si metteva lì non per chiedere l’elemosina, bensì per mostrare un cartello in cui diceva di essere in cerca di un lavoro. “Italiano, 47 anni. Cerco qualsiasi lavoro – aveva scritto sul cartello -. Qualificato sistemista It, disponibile per manutenzione impianti elettrici- idraulici, giardinaggio, tinteggiature, verniciature”.

La sua vita è cambiata quando la 26enne Ilenia Negrini, dopo averlo visto, ha fotografato il cartello e ha postato la richiesta di lavoro su LinkedIn. “Passo ogni giorno di lì, e lo notavo sempre col suo cartello – ha svelato la ragazza -. Si proponeva come tuttofare, aveva gli occhi stanchi eppure era giovane! Così un giorno mi sono fermata, gli ho chiesto se potevo fotografare il suo cartello, lui ha acconsentito e ci siamo scambiati qualche parola “.

La foto del cartello è divenuta in breve tempo virale e da Linkedin è arrivata su Facebook e Twitter. Tutti hanno iniziato a parlarne e il telefono di Daniele ha cominciato a suonare.

“Non mi aspettavo il successo – ha detto la ragazza – ho visto la foto girare di bacheca in bacheca. Sono felice. Penso che i social network, se usati nel modo giusto, possano davvero aiutare le persone”.

Grazie al suo gesto Daniele ha ottenuto un lavoro e da senzatetto diventerà manager. L’uomo infatti è stato assunto dalla Active Italia, che l’ha chiamato dopo aver visto il post su Facebook.

“Quando l’ho chiamato ho sentito un ‘qualcosa’ nella sua voce, è stato strano il modo in cui è successo tutto, me ne rendo conto – ha svelato Matteo Taglia, direttore commerciale -. Ma ho capito subito che Daniele è uno che vuole lavorare e noi vogliamo dargli questa possibilità”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti