Lifestyle

Svelato il prezioso carico dell'astronave Juno: 3 minifig Lego

Le minifg Lego approdano su Giove. Grazie all'astronave Juno le minifig Lego viaggiano dentro una sonda diretta al pianeta rosso

Fonte: Lego

Le minifig Lego sbarcano su Giove, contenute all’interno dell’astronave Juno. A quanto pare la sonda Juno aveva questo carico importante all’interno di se stessa. La missione che ha portato queste minifigure sull’astronave è durata all’incirca 5 anni e in questi giorni ha avuto successo. La sonda Juno si troverebbe in orbita intorno al famosissimo gigante gassoso. Ma molti si chiedono cosa centrino gli omini prodotti dalla Lego con una missione della Nasa, ossia l’agenzia che si occupa della ricerca nel settore spaziale per conto degli Stati Uniti d’America.

La risposta è semplice, la Lego, società famosa per la produzione dei famosissimi mattoncini da costruzioni utilizzati in tutto il mondo, ha voluto produrre queste tre minifigure da inserire nell’astronave Juno diretta verso Giove per manifestare il suo aiuto nel campo della ricerca spaziale. Infatti i tre omini son stati prodotti grazie ad una collaborazione tra la Nasa e la Lego stessa nell’ambito di una sorta di programma educativo con l’obiettivo di invogliare i bambini a studiare e acquisire conoscenze riguardo la scienza, la matematica, la tecnologia e ingegneria.

Le tre minifigure della Lego inviate su Giove sarebbero state costruite in alluminio e sono la rappresentazione di Giove, il padre degli dei secondo la mitologia Roma, chiamato anche Zeus nella mitologia greca, sua moglie Juno ed infine Galileo Galilei, grandioso scienziato italiano considerato dalla storia come il padre della scienza, grazie alle sue numerose scoperte. Queste minifigure inserite nella sonda Juno avrebbero un significato particolare. L’omino raffigurante Juno terrebbe in mano una sorta di vetro o lente di ingrandimento, che simboleggerebbe la ricerca della verità, mentre Giove tiene in mano dei fulmini.

Nella mitologia antica si racconta di come Giove potesse creare delle nuvole per nascondere la sua natura, e di come Juno potesse eliminarle in modo da mostrare la natura stessa del pianeta rosso. L’interpretazione data delle minifigure descrive la missione affidata alla sonda Juno, che darà la possibilità di scoprire informazioni riguardanti in modo più accurato il pianeta Giove. Galileo Galiei sarebbe stato inserito tra le tre minifigure inviate, per rende omaggio a tutte le scoperte che ha fatto. Tra queste ricordiamo la conferma dei satelliti del nostro sistema solare.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati