Svizzera, arriva il succo alla lasagna per bambini

Un'azienda svizzera ha lanciato sul mercato un succo alla lasagna per bambini e sembra che in patria sia un vero successo!

Fonte: Hero Baby

Succo di lasagna e spaghetti con il ragù di carne per bambini. Arriva dalla Svizzera l’ultimo prodotto (folle) che scimmiotta la cucina italiana e che sta facendo discutere. Si tratta di succhi dedicati ai più piccoli che hanno il gusto di alcune fra le nostre ricette più famose. A realizzarle l’azienda Hero Baby, che crea menù per i bambini. Il prodotto è una sorta di frullato venduto in una bottiglia-biberon, per i pasti e le merende dei bimbi dai 6 mesi in su. 

Un Hero Baby Menu costa meno di due franchi (circa 1 euro e mezzo) e, secondo l’etichetta, pesa centoventi grammi, non contiene sale e zucchero, ma solamente ingredienti selezionati. Per ora il prodotto viene venduto solamente in Svizzera, ma l’azienda si sta preparando a sbarcare anche in Italia, dove porterà i suoi succhi concentrati al gusto di lasagna e spaghetti alla bolognese. A Verona è stato inaugurato uno stabilimento e il marchio ha già conquistato 9 paesi, grazie ai suoi prodotti, fra cui troviamo la famosa “borsa da spremere”.

Si tratta di un piatto pronto per bambini, da scaldare in acqua bollente e servire ai più piccoli come se fosse un biberon. L’idea è piaciuta particolarmente agli svizzeri, tanto che i menù Hero Baby vanno a ruba e sono state create 4 varianti, fra cui quella che prevede gli spaghetti alla bolognese con le rape, il riso con pollo e verdure e il cous cous di pollo. Ovviamente il prodotto ha sollevato polemiche sui social, dove tanti italiani hanno difeso questo piatto tipico, accusando l’azienda Hero di aver stravolto una ricetta italiana, rendendola una “pappetta per bambini”. “Non darei mai questa roba a mio figlio” ha scritto qualcuno, mentre qualcun altro ha aggiunto “Poveri bambini”, mentre un utente ha ribadito: “Fa impressione solo a vederlo, figuriamoci a mangiarlo”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti