Un bacio tira l'altro: ma quante calorie e quanto pesa un Bacio Perugina?

I Baci Perugina sono il cioccolato preferito da grandi e piccini e dopo averne mangiato uno non si riesce a smettere. Ma quante calorie contiene un bacio? Scopriamolo insieme

I baci perugina sono dei cioccolatini famosi in tutto il mondo. Non tutti sanno che sono stati ideati da Luisa Spagnoli, nota imprenditrice italiana, nel 1922. Essendo la moglie del fondatore della Perugina, Annibale Spagnoli, cercò di dare un aiuto all’azienda. Come è nato il Bacio Perugina? Per evitare che in azienda si sprecasse la granella di nocciola, la Spagnoli ideò questa prelibatezza.

Il nome originale, pensato dalla Spagnoli, era “cazzotti” . Questo fu contestato dai vari azionisti dell’azienda in quanto era un nome non adatto e fu così che nacque il nome “bacio”.

Ingredienti e valori nutrizionali

I baci perugina creano dipendenza e dopo averne mangiato uno non potrete fare a meno di prenderne altri. Ogni bacio pesa, all’incirca, 14,3 grammi e  contiene circa 86 calorie, 347 chilocalorie, 6,3 grammi di carboidrati, di cui 6,3 di zuccheri e 5,8 grammi di grassi.

Per coloro che possono essere allergici a qualche ingrediente si consiglia di leggere attentamente gli ingredienti presenti nei baci: zucchero, nocciole, pasta di cacao, latte in polvere, burro, lectine di soia e aromi. Quindi, coloro che sono intolleranti al lattosio non possono mangiare i baci.

Baci da fare in casa

Fare i baci perugina in casa è molto semplice, più di quanto uno possa pensare. Questi cioccolatini possono anche essere regalati al vostro partner per un evento particolare. Gli ingredienti sono reperibili in qualsiasi supermercato o fornitore che sia e non avete bisogno di qualsiasi stampo.

Gli ingredienti per 24 baci sono: 100 grammi di cioccolato al latte, 20 grammi di burro, 100 grammi di granella di nocciole, 100 grammi di nutella, 24 nocciole e 100 grammi di cioccolato fondente. Il procedimento è molto semplice: per primo bisogna sciogliere il cioccolato al latte insieme al burro, dopo essersi sciolto unite la nutella e la granella di nocciole e mescolate bene il tutto. Mettete il recipiente nel congelatore per 15 minuti e dopo questo tempo prendete il composto e iniziate a fare le palline. Riponetele sulla carta da forno e poggiate in superficie una nocciola per poi ricoprire il tutto con del cioccolato fondente, che avrete fatto sciogliere in precedenza. Dopo ciò ponete il vassoio nel congelatore per far sì che le palline si induriscano.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti