14, 29, 17, 46, 86, 156, 53 trend

Allarme vipere in Italia: ecco come riconoscerle e cosa fare

In Italia è allarme vipere: ecco cosa fare se si incontra questo serpente e come riconoscerlo

Le vipere tornano a fare paura in Italia e all’estero. Dopo l’allarme lanciato nel nostro Paese e in Francia, in tanti si chiedono cosa fare se si incontra una vipera e come riconoscerla. A causa del caldo di questi ultimi giorni i rettili hanno ripreso a popolare i sentieri di montagna e sono diversi gli escursionisti che hanno riferito di avvistamenti e, peggio ancora, di morsi.

Le segnalazioni sono partite dalla regione francese di Paca (Provence-Alpes-Côte d’Azur), dove diversi quotidiani parlano di una vera e propria invasione di vipere sulle Alpi. A preoccupare è soprattutto la mancanza dell’antidoto utilizzato contro il veleno iniettato da questi animali: il siero Viperfav. Nelle aree più a rischio infatti le scorte sono particolarmente ridotte e le autorità temono che questa situazione possa portare ad una vera e propria emergenza.

L’ultima dose di antidoto del Paca è stata utilizzata tre settimane fa da Christiane Vignaud, ex infermiera ricoverata nell’ospedale di Digne-les-Bains dopo essere stata morsa. La nuova versione del siero, riferiscono, non sarà disponibile prima del 2019, visto che il produttore, Sanofi, sta aggiornando il metodo di produzione.

In Italia l’allarme è soprattutto a Vittorio Veneto, dove questi serpenti si sarebbero spinte sino ai giardini delle scuole, invadendo cortili e orti. Come distinguere una vipera da una biscia? Solitamente la vipera ha una testa triangolare e un colore che va dal grigio al marrone rossiccio. Può avere una lunghezza massima di 80 centimetri ed il suo corpo presenta dei “disegni” a zig-zag.

Solitamente la vipera predilige l’erba alta e gli ambienti pietrosi, soprattutto se esposti al sole. Questo rettile non attacca mai se non viene disturbato, ma lo fa unicamente quando viene pestato oppure quando si sente minacciato. Le persone che vengono morse dalla vipera il più delle volte hanno messo le mani fra i cespugli o le pietre, senza però accorgersi della presenza dell’animale oppure hanno cercato di ucciderlo oppure di catturarlo.

Cosa fare quando ci si trova davanti ad una vipera? La prima cosa a fare è mantenere la calma ed evitare mosse azzardate, che potrebbero creare nel rettile una sensazione di pericolo. In secondo luogo è importante mantenere una distanza di sicurezza, allontanandosi con cautela. Infine la cosa migliore da fare è utilizzare un bastone da sbattere a terra per fare molto rumore. In questo modo la vipera si spaventerà e scapperà via.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti