Arriva dal Giappone il gelato che non si scioglie

In Giappone è stata scoperta la formula per creare un gelato che non si scioglie mai e un pasticcere l’ha realizzato

I giapponesi sono sempre un passo avanti nell’innovazione tecnologica e recentemente hanno fatto una scoperta straordinaria, che cambierà la vita ai pasticceri di tutto il mondo. Il Biotherapy Development Research Center ha scoperto quasi per caso il gelato che non si scioglie. Il centro di ricerche giapponese stava effettuando delle prove per realizzare un dolce a base di un polifenolo estratto dalle fragole ed è stato il pasticcere incaricato di realizzarlo a rendersi conto che non appena aveva aggiunto il polifenolo in questione alla torta, si era subito solidificata.

Da questa scoperta immediata, il centro di ricerca ha intuito che poteva realizzare qualcosa in più della semplice torta e che quel polifenolo avrebbe avuto un successo strepitoso in particolare se applicato al gelato. Il componente infatti evita che il gelato si sciolga, anche se lasciato al sole, o comunque fuori dal frigorifero per diverse ore. A supportare questa incredibile scoperta c’è anche un video, in cui si vede chiaramente come un gelato marrone a forma di orsetto, posizionato all’interno di una vaschetta, anche se lasciato all’esterno per diversi minuti, non perda la sua forma.

Con questa scoperta, il Biotherapy Research Center potrebbe rivoluzionare il mondo dei gelati, trovando una soluzione per tutte quelle persone che rischiano sempre di sporcarsi e sgocciolare mentre mangiano il gelato. La consistenza cremosa che riesce a mantenere il gelato grazie al polifenolo è incredibile: non resta che attendere le strabilianti creazioni che i pasticceri di tutto il mondo saranno in grado di fare grazie a questo prodotto ultra resistente. Non è ancora stato divulgata comunque la notizia di quando e se sarà messo in commercio, ma intanto sul web la notizia sta facendo il giro del mondo.

Tempo fa anche l’Università di Edimburgo aveva pubblicato un risultato simile, derivante da una ricerca relativa a una particolare proteina. In quel caso il componente aiutava gli elementi come l’aria, l’acqua e i grassi a stare insieme, malgrado le temperature elevate. Il direttore della ricerca aveva annunciato che il prodotto sarebbe stato messo in vendita negli anni successivi, cosa che di fatto non è ancora accaduta: non resta quindi che attendere le evoluzioni della recente scoperta giapponese.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti