Chi ha inventato il foglio di calcolo Excel

Il primo foglio di calcolo, VisiCalc, è stato inventato nel 1979 dall'informatico statunitense Dan Bricklin

Fonte: flickr

Il primo foglio di calcolo, o foglio elettronico, risale al 1978 e fu inventato da Dan Bricklin. Un giorno Bricklin stava lavorando a dei calcoli su una tabella scritta su una comune lavagna. Quando si accorse che un risultato era sbagliato, dovette ricalcolare un’intera colonna della tabella, e questo gli diede l’idea di creare un software che potesse fare il lavoro al posto suo. Nacque così un prototipo di una matrice con 5 colonne e 20 righe.

Bricklin perfezionò questo prototipo con l’aiuto dell’amico Bob Frankston e nacque così, nel 1979, il software VisiCalc, il primo foglio di calcolo elettronico. Bricklin, classe 1951, si è laureato al MIT nel 1973 e, quando ha inventato VisiCalc, stava frequentando un master ad Harvard. Con Bob Frankston ha quindi fondato la Software Arts proprio per commercializzare VisiCalc e ne è stato presidente fino al 1985. Nella sua carriera di informatico ha contribuito a creare diverse società e sviluppare decine di software. Oggi è presidente della Software Garden.

Il successo fu immediato, VisiCalc vendette circa un milione di copie, e dal suo esempio nacquero numerosi altri programmi di calcolo. Fra i più celebri c’è indubbiamente Lotus 1-2-3, un foglio elettronico sviluppato nel 1983 e più potente e veloce di VisiCalc. In breve tempo Lotus divenne il leader del settore in ambiente dos, ma un nuovo concorrente stava già per prenderne il posto Nel 1985 nacque infatti Microsoft Excel, sviluppato dal team Microsoft di Bill Gates , che dal 1989 cominciò ad essere distribuito nella suite Mircosoft Office (che nella prima versione comprendeva Office, Word e PowerPoint).

Excel divenne rapidamente il foglio di calcolo più utilizzato, soppiantando Lotus 1-2-3, ed ancora oggi rimane, come componente di Office, uno dei software più comuni al mondo. Con la versione più recente, contenuta in Office 2016, Microsoft Excel permette di creare tabelle con oltre 1 milione di righe per oltre 16000 colonne (oltre 16 miliardi di celle), un bel passo avanti rispetto al prototipo di VisiCalc di 20 per 5, che occupava solo 27kb. Oggi si stanno sempre più affermando versioni open source di fogli di calcolo molto simili ad Excel, come Open Calc e LibreOffice Calc, ma il primato rimane per il momento in mano a Microsoft.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti