Imperdibili

Sport, arti marziali: che differenza c'è tra kung fu e karate

Qual'è la differenza tra Kung Fu e Karate? Scopriamo insieme la differenza tra queste antiche discipline nate nel mondo orientale, precisamente in Cina e Giappone

Che differenza c’è tra Kung Fù e il Karate? Questa è una domanda che molti si pongono, soprattutto tutte quelle persone inesperte, che confondono le discipline l’unica con l’altra, magari durante la visione di un film giapponese o cinese, dove è molto forte la presenza di combattimenti con l’ausilio di queste discipline. Una prima differenza tra Kung Fù e il Karate sono le origini. Il Karate nasce in Giappone , più precisamente nell’isola di Okinawa-te, situata in un arcipelago a sud della nazione.

Le origini stesse di questa disciplina sono perlopiù avvolte nel mistero dato che non esiste molta documentazione scritta e molte delle fonti sono racconti che venivano tramandati oralmente. Si sa con certezza che sull’isola di Okinawa, venne proibito l’utilizzo di qualsiasi tipologia di arma per diverso tempo. Dato che vi era bisogno di imparare a difendersi senza l’utilizzo di alcun oggetto, gli abitanti di quest’isola iniziarono a sviluppare uno stile di combattimento che prevedeva l’utilizzo di mani e piedi e che servisse a difendersi dai possibili invasori.

Per quanto riguarda le origini del Kung Fu si può affermare che anche per esso non vi siano dati certi data la scarsa documentazione, si attesta che l’origine avvenga in Cina durante il terzo millennio avanti Cristo. Durante quel periodo storico esistevano già varie forme di lotta, che secondo la leggenda, migliorarono moltissimo grazie a dei combattenti mercenari molto esperti in queste discipline. Solamente dopo vari secoli e il contributo di diverse persone come i guerrieri di Shaolin , si arriva alla fondazione di scuole dove viene insegnata la disciplina, e nel 1956 vengono stabilite tutti i punti chiave del Kung Fu, creando il Wushu sportivo.

Un’altra differenza che c’è tra Kung Fu e Karate è lo stile di combattimento e le tecniche utilizzate. Esistono diversi stili raggruppati sotto questi nomi, però si può affermare che il Kung Fu dia la possibilità di attaccare il proprio avversario, infatti è possibile utilizzare diversi strumenti di attacco come bastoni, spade o qualsiasi tipo di arma. Invece il Karate prevede solamente l’utilizzo di calci e pugni, eliminando la possibilità di utilizzare armi. Inoltre viene data maggiore importanza al modo in cui si assesta ogni colpo, quindi rendendo la disciplina meno fluida rispetto al Kung Fu.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati