Imperdibili

Come crescere figli intelligenti secondo la scienza

Se volete crescere figli intelligenti, la scienza vi spiega come farlo con piccoli accorgimenti

Riuscire a crescere figli intelligenti è una vera e propria missione di vita per molti genitori. Adesso la scienza viene in loro aiuto con piccoli e semplici accorgimenti. A tutti noi è successo di ascoltare domande sul perchè delle cose che ci circondano e di fronte a questi quesiti gli adulti si possono porre in due modi diversi: rispondere che le cose sono semplicemente come sono, oppure spiegarne il motivo. Meglio ancora, si può far ipotizzare una spiegazione al bambino stesso, incoraggiandolo.

Ad ogni modo, nessun genitore, insegnante o bambinaia hanno sempre il tempo e la pazienza per approfittare delle molte, moltissime opportunità che ogni giorno si presentano. Un nuovo libro di Kathy Hirsh-Pasek e Roberta Golinkoff, intitolato Becoming Brilliant: What Science Tells Us About Raising Successful Children, può mostrare la grandezza di questi momenti, comparandoli al cambio climatico. Infatti, ciò che si fa con i bambini oggi, sarà significativo tra 20 anni.

Se non si agisce a riguardo in maniera adeguata, allora niente figli intelligenti. Le due autrici partono dalla scienza per aiutare genitori e adulti in questo compito, costruendo il loro pensiero attorno alle cosiddette 6 C: collaborazione, comunicazione, contenuto, pensiero critico, creatività e fiducia in sè stessi (i termini sono stati tradotti dall’inglese). In particolare, bisogna educare a rischiare, poichè altrimenti non ci saranno nemmeno dei successi. Se volete crescere figli intelligenti, dovete perciò osservare quale di questi aspetti prevale e cercare di non metterlo a tacere.

Ad esempio, se il bambino ha uno sviluppato pensiero critico, bisogna incoraggiarlo a chiedere di più, soprattutto concentrandosi su come le altre persone pensano. È importante mostrargli un altro punto vista per aiutarlo a riconoscere che le cose non sono sempre ciò che sembrano, aiutandolo così a comprendere il pensiero critico in sè. Un altro suggerimento della scienza per avere figli intelligenti è essere coscienti che l’apprendimento inizia già prima della nascita. In particolare a scuola, si stanno preparando ad essere dei computer viventi, sbraitando dei fatti. Invece, bisogna farli diventare degli esseri sociali migliori, navigando tra le relazioni fino ad essere cittadini di una comunità. Per questo bisogna ridefinire il significato di successo dentro e fuori le mura scolastiche.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati