Cosa hanno in comune le generazioni di nonni e nipoti?

Nonni e nipoti nonostante siano due generazioni distanti hanno in comune molte somiglianze: scopriamo insieme cosa li unisce

Nonni e nipoti anagraficamente sembrano così distanti, invece le due differenti generazioni hanno in comune alcuni punti di unione: scopriamo quali sono e come metterli in pratica non solo in occasione della Festa dei nonni, ma tutto l’anno per rendere ancora più speciale il rapporto. Nonni e nipoti fanno festa appena gli si presenta l’occasione. I bambini attendono sempre un evento particolare con entusiasmo, perché sanno che accade sempre qualcosa di eccezionale.

Anche gli anziani sono entusiasti di essere coinvolti nel divertimento, soprattutto quando figli e nipoti hanno delle frasi da dedicargli.I nonni gradiscono passare le giornate in compagnia dei nipoti e per stare a passo con i tempi gli over 50 si avvicinano alle nuove tecnologie. I più piccoli rinunciano volentieri ad un giocattolo per ascoltare una storia raccontata dal nonno. Anche i nonni rinuncerebbero a un regalo in meno per trascorrere qualche ora in più insieme ai nipoti, infatti per viaggiare sulla stessa onda, sono sempre più digitali.

A quanto pare grandi e piccini preferiscono le esperienze ai soliti regali. Durante l’età adulta si è troppo impegnati a preoccuparsi degli impegni quotidiani da tralasciare i valori che contano nella vita. Nonni e nipoti sanno riconoscere le cose che contano e sono soliti a frequenti gesti di generosità. Quando è possibile, i nonni sono felici di coinvolgere i nipoti in un progetto benefico, soprattutto verso i bambini meno fortunati. L’Unicef quest’anno ha organizzato in 70 città una festa speciale per il giorno dedicato ai nonni. Il testimonial è stato Lino Banfi e nel corso dell’evento sono stati distribuiti dei gadget, mentre ai nonni è stata data l’opportunità di raccontare una storia che aveva come tema l’accoglienza e l’integrazione.

Per valorizzare la figura dei nonni nella società, nel 2005, con una legge, è stata istituita una festa in loro onore. La Festa dei nonni cade il 2 Ottobre e celebra “l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale”. I comuni e le regioni hanno l’obbligo di organizzare iniziative con lo scopo di dare maggiore valore all’immagine dei nonni. E’ una festa che non prevede la chiusura delle scuole, anzi i docenti devono promuovere l’iniziativa e approfondire le tematiche relative ai nonni.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti