Imperdibili

Come fare la crema pasticcera, dolci fai-da-te

La tecnica di base per la crema pasticcera è facilissima, basta conoscere la ricetta giusta

La crema pasticcera è una ricetta di base della cucina dolce; si può mangiare così com’è, anche calda, ma più spesso viene utilizzata per farcire torte e pasticcini. La consistenza deve risultare compatta, soprattutto quando la si utilizza per farcire paste di vario tipo, per evitare che fuoriesca con il passare del tempo.

Tipicamente la si aromatizza con la vaniglia, anche se è possibile fare la crema pasticcera di tantissimi gusti, come al cioccolato o al limone, aggiungendo gli aromi nella crema pronta ma ancora calda. Vediamo insieme cosa ci serve.

Gli ingredienti per fare la crema pasticcera sono semplici e si trovano sempre in casa: latte, uova, zucchero, farina o amido, vaniglia. In genere si calcolano circa 40 g di farina, 500 g di latte, 3 tuorli e 100 g di zucchero. Si comincia facendo scaldare il latte, mentre si mescolano gli altri ingredienti.

Mentre si miscelano tuorli, zucchero e farina è importante evitare di formare grumi; se necessario è possibile prelevare un paio di cucchiai di latte da quello che si sta scaldando, per permettere una maggiore fluidità del composto di uova. Si aggiunge anche la vaniglia, preferendo l’estratto o i semi contenuti nelle bacche di questa pianta.

Quando il latte è caldo va inserito nella ciotola con le uova, mescolando energicamente per distribuire bene il calore ed evitare che si formino grumi. Quindi si pone tutto nuovamente in pentola e sul fornello, per continuare la cottura. La crema va cotta fino ad ebollizione, mescolando continuamente per evitare che attacchi.

La crema pronta va fatta raffreddare in una ciotola, coperta con pellicola a contatto. Se la si vuole più densa è possibile aggiungere poca farina in più, oppure lasciarla bollire per qualche ulteriore minuto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati