Imperdibili

Gli atei sono il secondo gruppo religioso al mondo

Gli atei sono la seconda religione più numerosa in vari stati industrializzati. Cerchiamo di capire assieme quali sono le radici di questo fenomeno

Gli atei rappresentano la seconda religione più numerosa in Nord America e in Europa. Un nuovo studio ha accertato che le persone non affiliate (chiamate anche Nones), sono il secondo gruppo religioso nella maggior parte dei paesi industrializzati. Malgrado i non affiliati rappresentino solo il 16 per cento della popolazione mondiale, essi costituiscono il 48 per cento, quasi la metà, dei culti nel mondo. Secondo lo studio, i cristiani e i mussulmani costituiscono il più grande gruppo fideistico in nove nazioni su dieci.

Tuttavia, i Nones assumono la seconda posizione per dimensioni nelle maggior parte delle Americhe e in Europa, così come in molti paesi dell’Africa sub-sahariana. I cristiani, d’altra parte, sono la religione più numerosa in 106 dei 112 paesi in cui i non affiliati si trovano al secondo posto. I Nones sono il secondo gruppo più grande anche in 43 paesi a maggioranza musulmana in Nord Africa e in Medio Oriente.

Lo studio afferma anche che i Nones sono un miscuglio eterogeneo di persone che comprende gli atei, gli agnostici e quelli che hanno un mix di credenze e pratiche religiose (specialmente orientali, ad es. Buddha), ma che non si identificano con una particolare fede. È stato anche accertato che gli atei sono prevalentemente bianchi. La popolazione generale degli USA è per il 46 per cento di sesso maschile e per il 66 per cento bianca, ma circa il 68 per cento degli atei sono uomini e il 78 per cento sono bianchi.

I Millennials (o generazione Y, ossia la generazione del nuovo millennio, i nati a partire dai primi anni 80) sono una componente fondamentale del gruppo degli atei e guidano la laicità in numerosi paesi oggetto dello studio. In Europa e in Nord America, le persone non credenti tendono ad essere più giovani di diversi anni rispetto alla media della popolazione. La crescente secolarizzazione della società è dovuta in parte al progresso scientifico, che ha reso generalizzata la domanda sull’esistenza di Dio ed ha facilitato le comunicazioni.

È facile trovare infatti gruppi di discussione atei o agnostici on-line. Secondo alcuni ricercatori gli atei costituiscono la seconda religione più numerosa a causa della sicurezza finanziaria e non del numero di ricchi. Ciò spiegherebbe perché i paesi europei con una forte rete di sicurezza sociale sono più laici rispetto agli Stati Uniti, dove la povertà è più comune ed un’emergenza medica può far fallire anche un assicurato. L’ateismo è legato anche alla formazione, misurata dal rendimento scolastico e dalla conoscenza delle religioni.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati