Tech

Il cacciavite sonico di Doctor Who esiste e fa levitare gli oggetti

Il cacciavite sonico del Doctor Who è stato creato da un team di scienziati e ricercatori: è in grado di far levitare gli oggetti in acqua

Fonte: flickr

Il cacciavite sonico del Doctor Who è diventato realtà. Tutti conoscono la famosa serie televisiva britannica Doctor Who: uno dei principali oggetti utilizzati nella serie tv era proprio il cacciavite sonico, the sonic screwdriver, uno strumento immaginario in grado di aprire lucchetti, effettuare scansioni mediche, controllare altri dispositivi e cercare altre forme di vita sul pianeta. Grazie ad un equipe di ricercatori provenienti dal Regno Unito e da Israele, il cacciavite sonico è diventato reale. La ricerca è stata finanziata dall’Unione Europea e supportata dal progetto Nanoporation, grazie ad un contributo di due milioni di euro.

Il progetto Nanoporation riunisce diversi ricercatori che hanno lo scopo di trovare nuove soluzioni per la chemioterapia contro i tumori. Il capo dell’esperimento che ha messo a punto il cacciavite sonico del Doctor Who, è il dottor MacDonald dell’Istituto per la Scienza Medica e la Tecnologia dell’Università del Dundee. I ricercatori del dottor MacDonald hanno creato una tecnologia ad ultrasuoni che sarebbe in grado di far levitare gli oggetti. Secondo la tecnologia creata dagli scienziati, i raggi ultrasonici possono spostare oggetti anche pesanti.

Nell’esperimento che è stato condotto dal dottore Mike MacDonald, il vortice ultrasonico è stato creato con più di 1000 raggi che hanno una potenza tale da riuscire a spostare un elemento da 90 kg in acqua.
Il vortice ultrasonico creato dagli scienziati è costituito da una struttura simile a quella del DNA ma con molti più elementi attorcigliati tra di loro; questo vortice crea una potenza tale da riuscire ad esercitare una forte pressione sull’oggetto spostandolo o facendolo interagire con l’ambiente circostante. Già in passato sono stati effettuati molti esperimenti, da ricercatori e scienziati, ispirati alla fantascienza, in particolare a film, libri o serie televisive.

La cosa straordinaria di questo cacciavite sonico non è solo la sua funzione di far lievitare gli oggetti: secondo il dottor Mike McDonald, in futuro la tecnologia ad ultrasuoni potrà essere utilizzata nella chirurgia non invasiva, nella somministrazione di farmaci e per manipolare le cellule. Le conclusioni di questo straordinario esperimento condotto dai ricercatori del dottor McDonald, verranno pubblicate sulla rivista Physical Review Letters. Grazie a queste ricerche in un futuro non molto lontano il cacciavite sonico potrà essere utilizzato in campo medico e chirurgico.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati