Imperdibili

Labyrinth, David Bowie ritorna sui nostri schermi

Labyrinth, film del 1986 interpretato dal grande David Bowie, tornerà sul grande schermo a Settembre per festeggiare il suo trentesimo anniversario

Fonte: flickr

Labyrinth e David Bowie tornano nei cinema per far sognare ancora tutti gli appassionati di questo film. A Settembre, infatti, la famosa pellicola fantasy festeggerà il suo trentesimo anniversario: per celebrare questa ricorrenza, in molte sale cinematografiche sarà possibile ammirare nuovamente il Duca Bianco mentre interpreta Jareth, il re dei Goblin. È con Labyrinth che David Bowie riesce a convincere il pubblico delle sue capacità di attore. Nel corso della sua carriera il grande musicista ha interpretato altri ruoli significativi: nessuno è, però, rimasto nei cuori degli spettatori come quello di questa enigmatica creatura.

Questa favola dark è, senza ombra di dubbio, un’opera visionaria. Il film, prodotto nel 1986, può vantare la partecipazione di alcuni nomi di grande rilievo nel mondo del cinema e dell’arte. La regia, per esempio, è stata affidata a Jim Henson, noto al grande pubblico per essere il creatore dei Muppets. La sceneggiatura, invece, è stata scritta da Terry Jones, leader del mitico gruppo comico dei Monty Python. Anche le scelte scenografiche sono state realizzate da un genio del surrealismo: Labyrinth può vantare la partecipazione di Brian Froud, celebre pittore inglese.

Oltre a David Bowie, Labirynth vede la presenza di una giovane attrice, allora emergente, che col tempo è riuscita a diventare uno dei volti più noti ed affascinanti della nuova Hollywood: la bellissima Jennifer Connelly interpreta una ragazzina che deve recarsi in un mondo fatato per recuperare il fratellino, rapito proprio dal re dei Goblin. Grazie a queste molteplici ragioni, questo film è riuscito a diventare negli anni un vero e proprio cult: con ogni probabilità a Settembre saranno davvero molti i fan che affolleranno i cinema.

Inoltre, bisogna ricordare come questa iniziativa abbia finalità benefiche: gli incassi saranno devoluti in favore della ricerca contro il cancro, malattia che ha stroncato David Bowie a soli 69 anni. Le buone notizie per i fan di Labyrinth, però, non sono finite: è stato divulgato recentemente l’annuncio che a breve verrà girato un sequel basato su questo fantastico universo parallelo. Per ora non c’è nulla di definito: sappiamo solo che la sceneggiatura è stata affidata a Nicole Perlman, autrice di “Guardiani della Galassia”.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati